venerdì, Maggio 24, 2024
HomeTrendBreaking NewsRiforma Pensioni 2019: le ultime novità in atto e le parole della...

Riforma Pensioni 2019: le ultime novità in atto e le parole della Fornero

La Riforma Pensioni 2019 del Governo Conte riscrive la Riforma Fornero 2012, che aveva apportato profondi cambiamenti al nostro sistema pensionistico. Si sono generate alcune gravi problematiche di carattere sociale, come la questione esodati con conseguenze su quelle che sono le pensioni oggi.

Nel frattempo, si avvicina luglio e la priorità ora per Insp e pensionati si chiama Quattordicesima: per i lavoratori dipendenti la 14esima mensilità viene pagata dall’azienda, per i pensionati è l’Inps ad accreditare il pagamento sul conto corrente del titolare del trattamento previdenziale.

La data di pagamento della Quattordicesima ricordiamo è previsto per tutti i pensionati con almeno 64 anni di età e un reddito complessivo fino ad un massimo di 1,5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti fino al 2016, mentre sarà fino a 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo lavoratori dipendenti dal 2017. Nei primi giorni di luglio verrà erogata dall’Istituto in attesa che lo stesso ente Inps ne annunci la data ufficiale per l’accredito diretto.

L’importo delle minime è stato rivalutato è quindi “di fatto i limiti per quest’anno sono due: a) 10.154,69 euro (una volta e mezzo il minimo Inps) che dà diritto a un aumento del 30% della quattordicesima, b) 13.842,26 euro (due volte il minimo) per una quattordicesima ordinaria.

Per entrambi i casi il requisito di partenza è l’età di 64 anni. L’importo personale dell’una tantum varia poi secondo il numero dei contributi versati”.

Inoltre i “sacerdoti pensionati del Fondo clero sono inclusi di diritto fra i beneficiari” delle quattordicesima, che viene “attribuita d’ufficio anche ai sacerdoti pensionati che hanno insegnato nella scuola come docenti di religione oppure che hanno svolto il servizio di cappellano nelle strutture della sanità pubblica o nel settore della difesa”.

Le parole di Elsa Fornero

L’ex ministro del Lavoro del Governo Monti durante la trasmissione Agorà in onda su Rai 3 ha avuto un acceso alterco con l’economista francese Jean Paul Fitoussi in tema di Riforma pensioni 2019.  Elsa Fornero ha spiegato che la sua idea è che un Paese che si trova in situazione di debolezza strutturale deve fare un percorso cominciato, non cominciarne sempre uno nuovo.

Dunque noi oggi non siamo in una situazione di crisi finanziaria ma non dobbiamo provocarla e quindi non dobbiamo spendere soldi per fare Quota 100 indiscriminata oppure per fare un Reddito di cittadinanza che rischia di non andare verso le persone che ne hanno più bisogno  e di non aiutarle a trovare un lavoro”.

Must Read