domenica, Febbraio 25, 2024
HomeTrendLavoroScontrino elettronico, multe pesantissime per chi non si adegua

Scontrino elettronico, multe pesantissime per chi non si adegua

Sanzioni pesatissime pari al 100% dell’imposta relativa e addirittura sospensione dell’attività se il comportamento persiste per un quinquennio a chi non si adeguerà al nuovo sistema di scontrino elettronico.

Addio dunque alla documentazione delle proprie operazioni con i vecchi registratori di cassa e aggiornamenti tempestivi con il registro dei corrispettivi. Il nuovo obbligo sarà quello di trasmettere per via telematica i corrispettivi giornalieri dei negozianti ed esercenti del commercio al minuto.

Tempi di applicazione

A partire dal 1° luglio 2019 i soggetti con volume d’affari superiore a 400.000 euro saranno obbligati alla trasmissione dei corrispettivi in modalità telematica. La novità si estenderà a tutti i titolari di partita IVA dal 1° gennaio 2020.

Le sanzioni

Come accennato le sanzioni sono davvero alte. L’art. 2 comma 6 del Dlgs 127/2015 prevede che: “ai soggetti che effettuano la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei corrispettivi si applicano, in caso di mancata memorizzazione o di omissione della trasmissione ovvero nel caso di memorizzazione o trasmissione con dati incompleti o non veritieri le sanzioni previste dagli articoli 6, comma 3 e 12 comma 2 del decreto legislativo 471/97”.

Articoli che si riassumono in:
•Una sanzione pari al 100% dell’imposta corrispondente all’importo non correttamente documentato;
•Una sanzione accessoria consistente nella sospensione della licenza o dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività ovvero dell’esercizio dell’attività medesima per un periodo da 3 giorni ad un mese qualora siano state contestate nel corso di un quinquennio quattro distinte violazioni

Parola d’ordine aggiornarsi

La misura che ha l’intento di combattere l’evasione fiscale Iva richiede un adeguamento tempestivo da parte degli esercenti. Adeguamento che comporta una modifica delle attuali abitudini e l’introduzione nel processo di emissione di scontrini e ricevute di un registratore telematico (RT) approvato dall’Agenzia delle Entrate.

Must Read