MSC
Home Trend Eco e Design Arredare giardini e terrazzi con le piante resistenti al caldo

Arredare giardini e terrazzi con le piante resistenti al caldo

Esistono delle piante che sono in grado di poter resistere al caldo e risultano quindi ideali per la decorazione di giardini e terrazzi nel periodo estivo.

Ci sono infatti fiori che amano il caldo e piante da balcone che resistono pure in pieno sole e sono quindi le scelte ideali per poter arredare con cura gli ambienti esterni anche nella stagione più calda.

Vediamo quali sono.

  • Lavanda: perfetta per creare cespugli colorati e profumati. Ideale anche come pianta da terrazzo soleggiato se interrata in vasi grandi. Darle acqua solamente quando la terra è asciutta.
  • Gerani, petunie e portulaca: quest’ultima, chiamata anche ‘fiore di vetro’, richiede solo molta acqua e molta luce e crea delle bellissime cascate di fiorellini colorati e profumati
  • Plumbago: noto anche come gelsomino azzurro, è un cespuglio a ombrello di fiori blu, anch’esso molto decorativo. Serve per dare un colore turchese alla propria terrazza o al proprio giardino. Proviene dal Sudafrica.
  • Sanvitalia: garantisce dei fiori gialli simili alle margherite da inizio giugno fino all’autunno se posizionata in pieno sole. Non ama il freddo intenso e deve essere innaffiata con regolarità.
  • Gelsomino: si tratta di una delle piante maggiormente resistenti al sole, che può essere coltivata anche dentro vasi da posizionare in terrazzo. Cresce molto rapidamente senza bisogno di cure particolari. Come molte piante ha però necessità che la sua terra sia mantenuta spesso umida.

Queste bellissime piante sono ideali per arredare, per profumare e purificare l’aria, ma ci sono anche piante utili, che possono apportare dei benefici.

L’estate è il periodo più bello ma anche quello in cui si viene maggiormente infastiditi dalle zanzare. Tanti i modi per contrastarle, alcuni dei quali però non aggressivi: le piante antizanzare.

Esistono infatti delle piante che scacciano questi fastidiosi insetti e permettono quindi di decorare gli spazi esterni assicurando l’assenza delle zanzare.

La pianta antizanzare per eccellenza è la catambra. Brevettata a Brescia, è l’ideale per interno, balcone o giardino. Una soluzione per ogni ambiente, ideale per gli appartamenti con poco spazio. Al suo interno vi è una sostanza, il catalpolo, efficace anche contro le zanzare tigre.

La citronella è di certo tra le più conosciute tra le antizanzare. È una sempreverde molto apprezzata, che emana un odore un po’ acre che confonde le zanzare.

La lavanda è l’ideale per i balconi. Splendidi colori e piccole dimensioni, con foglie e fiori che tengono lontani insetti come mosche e zanzare. La lantana viene consigliata nella aree dal clima mite. Una pianta molto profumata ma, a differenza delle altre, tossica se ingerita.

Must Read

Lampone: uno degli alimenti più ricchi di nutrienti

I lamponi sono piccoli frutti di bosco dal colore rosso rubino e dal sapore dolce con una nota aspra, che apportano...

FROZEN YOGURT PESCHE E ALBICOCCHE – Ricetta

Un dolce buono, fresco e semplice da realizzare. Ingredienti  3 pesche 300 g di albicocche 500 g...

Cadere nel sonno: lo spasmo ipnico che non riusciamo a spiegare

Avere la sensazione di cadere mentre si sta dormendo? Sicuramente almeno una volta sarà capitato a tutti. Ma quali sono i motivi...

Si dà il via alla politica “no-smoke” sulle spiagge italiane

Dilaga la politica del "no-smoke" sulle spiagge italiane. Sulla scia di Porto Torres e di Stintino, numerose località aderiscono. Lo stop non...

Olimpiadi invernali 2026 in Italia: Milano e Cortina hanno vinto

a cura di Luigi Mastronunzio. Con 47 voti favorevoli contro i 34 della Svezia, l’Italia si è aggiudicata le olimpiadi invernali 2026...