venerdì, Maggio 24, 2024
HomeLifeStyleGli scatti di una tragedia: una storia "nascosta" raccontata dal fotografo dell'anno

Gli scatti di una tragedia: una storia “nascosta” raccontata dal fotografo dell’anno

Un’opera davvero particolare che meno di un mese fa ha portato all’italiano Federico Borella il premio come fotografo dell’anno al Sony World Photography Awards 2019. Dietro i suoi scatti una storia incredibile che parla delle drammatiche conseguenze del cambiamento climatico sull’agricoltura indiana. Un vero e proprio stravolgimento che ha portato a una massiccia ondata di suicidi tra gli agricoltori. Una tragedia che il mondo non conosce, una parte del mondo colpita dalla più grave siccità degli ultimi 140 anni che ha messo in ginocchio il sud dell’India.

Tutto è iniziato da uno studio dell’università di Berkeley che ha portato alla luce una correlazione tra il cambiamento del clima, l’impatto sull’agricoltura e l’aumento del numero dei suicidi tra i contadini indiani.

Il reportage fotografico

Five Degrees, questo il nome della serie di scatti realizzati da Borella, ha portato alla luce con immagini di impatto la questione e si è aggiudicato il premio “per la sensibilità, l’eccellenza tecnica e la capacità di mettere in luce con espressione artistica un problema di portata mondiale”.

“Volevo essere in grado di mostrare come le nostre scelte in Occidente influenzano le persone in luoghi come l’India”, ha detto Borella a The Guardian. “Mi sentivo obbligato, ma non volevo produrre foto cliché di condizioni disperate in India. Volevo che questo raccontasse una storia personale. Questa visibilità è semplicemente un’incredibile opportunità per me come fotografo, questo è un biglietto vincente, una possibilità che accade solo una volta”.

Scatti davvero che toccano nel profondo e che in pochi fermo immagini raccontano un mondo di difficoltà e sofferenza. Cliccate qui per vedere l’opera completa del fotografo italiano.

Must Read