giovedì, Maggio 23, 2024
HomeBenessereRaffreddore e malanni primaverili: ecco i quattro rimedi della nonna

Raffreddore e malanni primaverili: ecco i quattro rimedi della nonna

In questo periodo dell’anno l’alternarsi di giornate calde a giorni di pioggia o con abbassamenti bruschi delle temperature sono una costante. A soffrirne è la nostra salute che subito cederà a raffreddore, mal di gola e altri malanni. Se non volete passare settimane a combattere contro questi fastidi stagionali basta seguire 4 consigli che vi aiuteranno ad evitarli o a risolverli nel più breve tempo possibile.

I segreti della nonna

Sono definiti rimedi della nonna ma in realtà sono i consigli più gettonati anche negli ambulatori medici. Per evitare i fastidosi malanni di stagione basta seguire alcune regole:

Prevenire

Il consiglio più difficile da seguire è quello di prevenire. Pensare a evitare il disagio quando questo non si è ancora palesato è una cosa complessa nella maggior parte dei casi. Il fisico in questo passaggio di stagione è soggetto a stress e a conseguente diminuzione delle difese immunitarie. La soluzione e aiutarsi con degli integratori, vitamine e un’alimentazione sana. Inoltre è molto importante regolare l’abbigliamento. Troppo coperti con le giornate calde porta a sudare e siamo esposti a colpi di freddo. Troppo leggeri in giornate fredde ci porterà ad avere sicuramente problemi.

I rimedi naturali

C’è chi giura siano un toccasana e tentar non nuoce. Gli infusi con erbe naturali sono gettonatissimi per curare i primi sintomi di raffreddore. La tisana consigliata in questi casi è quella allo zenzero e al limone: proprietà antinfiammatorie del primo e vitamina C del secondo sono un mix di garanzia.

Onoriamo le api

Uno dei rimedi principali per sconfiggere il mal di gola è sicuramente il miele. Anche polline e pappa reale sono tra i primi rimedi per questa patologie che colpisce maggiormente in questa parte dell’anno. A causa della fioritura degli alberi le nostre vie respiratorie sono molto stimolate e al primo sbalzo di temperatura ecco sentirsi spilli e fuoco in gola. Una dolce soluzione al problema è il miele. Sciolto in un bicchiere di latte caldo, ai primi disturbi, risolverà tutto.

Caldi vapore

Un consiglio dispensato fino alla noia dalle nonne era quello dei caldi vapori. Acqua calda, qualche erba come l’eucalipto e testa sotto un panno asciutto. Le vie respiratorie vi ringrazieranno. In molte case questo consiglio è legato al bicarbonato di sodio. Scioglierlo nell’acqua sarebbe di aiuto alla stimolazione del benessere.

Pronti a farvi passare ogni malanno… basta ascoltare la nonna!

Must Read