lunedì, Luglio 15, 2024
HomeArte e CulturaLa "Piccola Farmacia Letteraria": dove ci si cura con i libri

La “Piccola Farmacia Letteraria”: dove ci si cura con i libri

In via Ripoli, a Firenze, esiste un piccolo angolo del benessere, una libreria dove si può trovare una cura letteraria per ogni patologia dell’anima.

Spesso per esempio capita di vivere un vero e proprio malessere a causa della fine di una storia d’amore.
Ci si sente spenti, tristi, si vivono dei momenti difficili, ai quali ci si abitua soltanto con un pò di tempo e che si superano in maniera definitiva forse solo quando si incontra un nuovo amore.

In questo tragitto fatto di sofferenza, tuttavia, possono esserci degli aiuti, delle piccole cure, che possono riuscire ad alleviare almeno in parte questi momenti di sconforto.

In primis sono gli affetti che possono darci l’aiuto più grande, le persone a noi care che sono sempre una spalla forte su cui piangere e poter trovare conforto.
Poi ci sono i momenti di svago, le uscite che possono sicuramente farci distrarre.

Ci sono però tante persone che trovano conforto in un libro.
Perchè leggere può essere molto più di un hobby: può essere terapeutico.

A darne prova è la Piccola Farmacia Letteraria di Firenze.
Un luogo magico che non è semplicemente una libreria, ma un luogo di incontro, scambio e condivisione aperto a tutti.

I meriti vanno ad Elena Molini, ovvero a colei che ha avuto l’idea di aprire questo angolo del benessere che, in soli 35 metri quadri, è meglio di qualsiasi spa.

Come è nato il tutto? Da una lunga esperienza che questa ragazza ha maturato lavorando per una catena di librerie e in cui ha notato che le persone chiedevano spesso consigli di lettura in base ai loro stati d’animo.

Ma la particolarità di questa libreria è che funziona un pò come una farmacia.
Basta consultare il catalogo presente in loco (vanta circa 4.000 titoli) e reperire il libro giusto al fine di sconfiggere il male che tanto ci tormenta.
Come ogni farmaco che si rispetti, anche i libri sono muniti di bugiardino con tanto di indicazioni terapeutiche ed effetti collaterali.

La libreria ha aperto da qualche mese, ma il successo riscosso è stato tale da suscitare l’interesse dei lettori di ogni dove desiderosi di ricevere una prescrizione letteraria.

Proprio per l’interesse che questo progetto ha suscitato, la libreria infatti sta lavorando alla realizzazione di un sito Internet, con tanto di e-commerce, attraverso il quale tutti potranno chiedere un consiglio e avere un bugiardino personalizzato dalla stessa libraia della Piccola Farmacia Letteraria.

Un libro che cura il proprio stato d’animo e che diventa prezioso come un amico in un momento del bisogno. Chi non vorrebbe curarsi così?

Must Read