lunedì, Luglio 15, 2024
HomeIn EvidenzaLa scatola del sonno: Mark Zuckerberg ne ha inventata un'altra

La scatola del sonno: Mark Zuckerberg ne ha inventata un’altra

E’ noto a tutti che già solo sentire il nome, Mark Zuckerberg, ci fa venire in mente che stiamo parlando di un genio.

L’inventore di Facebook in qualche modo ha cambiato il mondo, molto più di quello che riusciamo ad immaginare.

Ma il suo genio non si è di certo limitato a questo.
Ne ha inventata un’altra che forse, potrebbe altrettanto sconvolgere in qualche modo le cose.

Stiamo parlando della “sleep box“, la scatola del sonno, che egli stesso ha creato per la moglie.

A tal proposito ha scritto in un post su Facebook, presentando la sua invenzione: “Essere mamma è difficile e da quando abbiamo avuto figli, Priscilla ha difficoltà a dormire tutta la notte. Si sveglia e controlla l’ora sul suo telefono poi non riesce più a riaddormentarsi. Così mi sono messo al lavoro per costruirle quella che ho chiamato la scatola del sonno”.

Sempre su Facebook poi ha spiegato come funziona.
“E’ una scatola di legno che emette una luce debole ma “abbastanza visibile” da farci capire, se si accende, che è arrivato il momento di tenere i bambini. Dal momento che non mostra l’orario – aggiunge – se Priscilla si sveglia nel mezzo della notte sa di poter tornare a dormire senza doversi preoccupare di che ora è. Finora ha funzionato meglio di quanto mi aspettassi”.

Un’invenzione che Mark Zuckerberg ha creato per amore di sua moglie e che potrebbe aiutare tutte le donne che trovano delle grosse difficoltà a gestire le ore di sonno quando i propri figli sono piccoli.

L’inventore di questa scatola “magica” ha infatti fatto sapere che la propria decisione di mostrare su Facebook quest’idea è stata fatta apposta per far sì che qualche imprenditore possa decidere di scommetterci su e costruire magari un business di “scatole del sonno”.

Must Read