domenica, Febbraio 25, 2024
HomeIn EvidenzaNovità Gmail: ora sarà possibile programmare le mail in uscita

Novità Gmail: ora sarà possibile programmare le mail in uscita

Il primo aprile Gmail ha festeggiato il suo quindicesimo compleanno.

Per l’occasione ha introdotto due importanti novità.

La prima è che sarà possibile programmare l’invio di una mail e la seconda è che arriva sugli smartphone (anche in italiano), il sistema Smart Compose, che suggerisce all’utente cosa scrivere.

Due importanti novità che rappresentano una vera e propria svolta.

Con la programmazione della mail sarà possibile completare un messaggio e indicare il destinatario, come in un invio tradizionale.

La programmazione sta nella possibilità che sarà data agli utenti di fissare giorno e ora in cui la mail partirà dalla propria casella.

Questa nuova funzione, secondo quanto ha spiegato Google, è stata pensata proprio per “il benessere digitale di tutti” e per permettere alle persone di staccare realmente la spina alla fine della propria giornata lavorativa.

Smart Compose invece, è un sistema che, grazie al machine learning, completa parole e frasi degli utenti durante la scrittura della mail.

Un aiuto importante soprattutto per poter risparmiare tempo.

Smart Compose funziona un pò come le app di messaggistica in cui l’intelligenza artificiale completa le parole, basandosi su quelle più usate dall’utente.

In questo caso questa funzionalità verrà applicata ad intere frasi e non a singole parole.
Per ora sarà disponibile solo su Android, anche se Google promette che arriverà “presto” su iOS.

Tra le altre cose, Smart Compose si adatterà alla scrittura dell’utente e potrà suggerire un oggetto in base al testo.

Anche la scelta di questa opzione deriva da una serie di ricerche.
Secondo una ricerca di Idc, si prevede che entro il 2020 i lavoratori mobili rappresenteranno circa i tre quarti della forza lavoro degli Stati Uniti.

Questo vuol dire che le mail verranno utilizzate sempre più spesso dallo smartphone e un sistema che aiuti a fare economia di caratteri sarà quindi necessario.
Sicuramente una grande novità questa, che alleggerirà un pò tutti.

Must Read