venerdì, Luglio 19, 2024
HomeIn EvidenzaBasta viaggiare da soli! Nasce l'app Triptoshare

Basta viaggiare da soli! Nasce l’app Triptoshare

Un’app made in Italy, sulla scia della sharing economy, si chiama “Triptoshare” ed è un’applicazione che aiuta chi desidera viaggiare, ma non ha un compagno per farlo o desidera viaggiare risparmiando.

Si tratta di una piattaforma che permette di condividere crociere, alberghi, viaggi e villaggi vacanze con una o più persone per dividere le spese e fare nuove conoscenze.

Il progetto è nato per mettere in contatto i viaggiatori solitari pronti a condividere esperienze, trasferte e alloggi soprattutto con l’obiettivo di conoscersi ed affrontare una nuova avventura insieme.

Una volta decisa la destinazione e il tragitto, le persone potranno scegliere il proprio compagno di viaggio, con il quale condividere tutta l’esperienza o una sola parte.

I viaggiatori potranno scegliere se condividere la loro esperienza con altre persone che desiderano visitare un nuovo luogo, o con i cosiddetti locals, persone residenti sul posto che possono aiutarli a entrare più a fondo nella cultura del luogo.

Triptoshare inoltre consente ai viaggiatori di scegliere un compagno con delle caratteristiche precise, aspetto interessante che permette dunque, di condividere l’avventura con qualcuno con il quale si hanno delle affinità.

Come funziona

La piattaforma funziona in maniera molto semplice.
Prima si cerca il viaggio tra gli annunci inseriti e poi, si sceglie il compagno di avventura.

Su Triptoshare chi organizza e pubblica un viaggio può indicare i requisiti della persona con cui vorrebbe viaggiare – fascia d’età, genere, modo di viaggiare preferito.

Viceversa chi è in cerca di un compagno di viaggio, ma non ha ancora organizzato nulla, può cercare tra tutti gli annunci, selezionarli per destinazione, profilo degli utenti e tipologia di condivisione.

Prima di partire, gli utenti potranno esaminare i rispettivi profili, scriversi e conoscersi tramite la Community di Triptoshare.

L’app ha creato diverse tipologie di condivisione dei viaggi: Classica, Gratis, Gruppi, Mystery Trip.

Tuttavia la conoscenza di nuove persone non è l’unico motivo che spinge le persone a decidere di voler utilizzare questa piattaforma.
Viaggiare da soli costa molto di più che farlo in coppia o in gruppo, dormire in camera doppia permette di spendere fino al 50% in meno rispetto ad una singola. Ma su Triptoshare il risparmio varia soprattutto in base alla tipologia di condivisione scelta sulla piattaforma, e può arrivare fino al 100%.

C’è infatti la tipologia di viaggio “Gratis” in cui il viaggiatore può decidere di pagare il viaggio o una parte di esso per un’altra persona, che potrà individuare sulla base del profilo e dei criteri che avrà impostato.

Chi cerca quindi la possibilità di viaggiare senza spendere, dovrà semplicemente guardare gli annunci “Gratis” e proporsi per il viaggio.
Insomma una soluzione per tutti i gusti, un’idea davvero geniale. L’importante è partire!

Must Read