La rivincita del Pistacchio: tutti pazzi per il Pistacia Vera

0
663

Dal colore verde vivo sotto una buccia viola, il pistacchio è il frutto che accomuna i gusti di tutti. Il nome scientifico è Pistacia Vera. Di origine del Medio-Oriente, in Italia vi è storicamente una coltivazione di nicchia: rinomati sono i pistacchi di Bronte e Adrano sulle pendici dell’Etna, tutelati dal marchio DOP “Pistacchio Verde di Bronte”.

Proprietà e benefici del pistacchio

Innumerevoli le proprietà e i benefici: abbassano il colesterolo ,riducendo il rischio di malattie cardiovascolari. Uno studio condotto negli USA dalla Tufts University rivela che la presenza di alcuni composti antiossidanti come la luteina e zeaxantina sono in grado di ridurre il rischio di contrarre malattie agli occhi, soprattutto per gli anziani. Combattono la pelle secca grazie ad alcuni grassi saturi. Alcuni studi confermano che l’abbondanza di fibre e di proteine aumenta il senso di sazietà, ergo è utile optare per una merenda composta da 50 gr di pistacchi. Essi sono ricchi di fibra alimentare che non viene digerita dall’intestino ed arriva integra fino al colon. La fibra viene quindi trasformata in acidi grassi che prevengono i disturbi intestinali, alcuni tipi di tumore e le malattie cardiache. L’alto contenuto di rame invece può essere d’aiuto nei casi di anemia, facilitando l’assorbimento del ferro da parte dell’organismo.

D’altro canto  è sconsigliato a chi ha problemi di diabete e ipertensione.

I pistacchi vengono utilizzati sia sgusciati sia pelati, spesso tostati e salati, anche in pasticceria, per preparare gelati, creme, bevande e per la produzione di salumi, o come condimenti per primi e secondi piatti.

Ce ne è davvero per tutti i gusti, palati sopraffini e non… basta solo scegliere la propria ricetta , dolce o salata, un pizzico di inventiva .. et voilà: il pistacchio sarà il nuovo sovrano della tavola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here