MSC
Home Beauty L'arte del cowash: lavare i capelli senza l'uso dello shampoo!

L’arte del cowash: lavare i capelli senza l’uso dello shampoo!

Chi crede che per lavare i capelli si debba ricorrere esclusivamente ad un buono shampoo si sbaglia: esiste il cowash. Parliamo di una tecnica che esiste da diversi anni e che con il passare del tempo sta avendo sempre più riscontri.

Balsamo e…

Il termine cowash deriva dall’inglese conditioner only wash, ossia l’atto di lavare i capelli solo ed esclusivamente con il balsamo. L’altro elemento fondamentale è del comune zucchero da cucina. Oltre ad una tecnica totalmente naturale e a basso costo, il cowash è sponsorizzato da chi si lava i capelli con frequenza. La cute e i capelli sottili, fini e fragili ne troveranno benefici grazie all’assenza totale di siliconi. Gli shampoo risultano essere aggressivi anche per la presenza di solfati che in alcuni casi aggrediscono capelli già secchi e sfibrati.

Come procedere per un buon cowash

La prima cosa da fare per effettuare un buon cowash è la scelta del balsamo. La parola d’ordine è: “no ai siliconi”. Leggere le indicazioni del contenuto del balsamo ed escludere i prodotti che al loro interno contengono qualsiasi cosa termini per -thicone.

La seconda mossa è la creazione dell’impacco con il quale massaggiare capelli e cute. Riempire una tazzina da caffè di balsamo e una di zucchero bianco o di canna e iniziare ad amalgamare i due contenuti. Una volta che il preparato è diventato omogeneo basterà passarlo sui capelli appena bagnati con acqua tiepida. Lasciare in posa per 5 minuti e risciacquare. Ecco che i vostri capelli appariranno morbidissimi, fluenti e pulitissimi.

Le varianti

Abbiamo visto come creare un composto base per il cowash. C’è chi nel tempo si è spinto più in avanti ed ha creato anche delle varianti che garantiscono lo stesso risultato. C’è chi indica al posto dello zucchero la farina di avena o farina di ceci.

L’altra variante riguarda un’aggiunta. Dopo aver creato il composto omogeneo con balsamo e zucchero aggiungere un cucchiaino di miele di acacia o di fiori d’arancia.

Aggiungere al composto Tea Tree Oil da comprare in farmacia è indicato per i capelli grassi, mentre per quelli secchi un cucchiaino di Aloe Vera e abbondante Olio di Karitè.

Siete pronti ad abbandonare lo shampoo e passare al cowash? Provare non costa nulla.

Must Read

Addio a Niki Lauda, leggenda del cavallino e della Formula 1

La storia della Formula rimane ancora una volta orfana di uno dei suoi più grandi interpreti. All'età di 70 anni è morto...

Guinnes World Record per un hotel: è il più fotografato al mondo

Luogo unico nel suo genere, monumento nazionale e icona di Quebec City. Lo Château Frontenac ora entra anche nel Guinnes World Record...

Imparare l’inglese grazie allo streaming: arriva lo studio che svela le Serie Tv da seguire

Il miglior modo per imparare una lingua è ascoltare e capire da chi già la conosce. Questa teoria ci è stata sempre...

Eva Grimaldi e Imma Battaglia hanno detto finalmente sì

Dopo otto anni di fidanzamento ieri pomeriggio, nella splendida cornice dell’Antonello Colonna Resort, l’attrice Eva Grimaldi e l’attivista Imma Battaglia si sono...

L’ultima novità delle passerelle: la borsa a forma di palloncino

La borsa per le donne è da sempre un accessorio fondamentale per qualsiasi occasione, che sia un pomeriggio di shopping o una...