venerdì, Maggio 24, 2024
HomeWeb TVContributi Covid percepiti illecitamente, disposto sequestro di beni

Contributi Covid percepiti illecitamente, disposto sequestro di beni


BOLOGNA (ITALPRESS) – I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna, nell’ambito di un’indagine su contributi Covid percepiti illecitamente, hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali e reali a carico di 2 imprenditori, nei cui riguardi il gip del Tribunale di Bologna ha disposto, sia il “divieto temporaneo di esercitare l’attività professionale di responsabile legale o amministratore di qualsiasi ufficio direttivo di impresa”, sia il sequestro preventivo, anche “per equivalente”, per un valore di oltre 400 mila euro. Gli accertamenti, effettuati dal Nucleo di polizia economico-finanziaria di Bologna e diretti dalla locale Procura, si inquadrano nel contesto di una più ampia indagine che ha disvelato una rete composta da 20 società legate, per lo più in maniera “opaca”, a persone gravate da precedenti giudiziari di rilievo. Queste ultime hanno amministrato, anche di fatto, dette società, percependo, indebitamente, risorse pubbliche stanziate – in seguito all’emergenza da Coronavirus e omettendo di dichiarare al Fisco elementi positivi di reddito. vbo/gtr

Must Read