domenica, Aprile 14, 2024
HomeTravelUn tour tra i canali: città europee che si riflettono nell'acqua

Un tour tra i canali: città europee che si riflettono nell’acqua

L’acqua dei canali che serpeggia tra case e anfratti naturali, sembrano “doppiare” il fascino delle città con il loro riflesso sulla superficie dei sentieri fluviali.

Ogni angolo urbano si affaccia sulla sua immagine “rielaborata” da uno specchio fluido che scorre e corteggia gli argini.

Ogni isola di vita si connette all’altra con pittoreschi ponti che sembrano assicurare un dialogo naturale e spontaneo tra le parti.

Si riscoprono dimensioni sonore normalmente sottratte al rumore del traffico cittadino; la vita rallenta per essere goduta con tutti i sensi investiti.

Canali da risalire a piedi lungo i percorsi lussureggianti che li costeggiano, da navigare in gondola, in barca o in battello, assecondando la loro dimensione e rispettandono le regole naturali.

In Europa sono svariate le città che si estendono su specchi d’acqua e sono percorsi da labirinti fluviali.

Giethoorn, il paese olandese attraversato interamente da canali

A Giethoorn l’acqua conduce ovunque tu voglia andare; canali che serpeggiano tra villette immerse nel verde, conferiscono al paese un aspetto quasi irreale.

Una favola che rivive in ogni sua stilla d’acqua, nel profumo dei fiori lungo gli argini, nel chiacchiericcio delle foglie mosse dal vento.

Non molto distante dalla più chiassosa Amsterdam, si estende il rigoglioso Parco Nazionale Weerribben-Wiede dove è impossibileun giro in macchina al chiarore di luna.

Nota come la Venezia del Nord, Giethoorn è interamente attraversata da canali d’acqua dolce e puntellata di caratteristici ponti in legno. Bandito ogni rumore o gas di scarico, chiunque vi abiti o visiti il paese, può godere di aria tersa e frizzante.

Il paese sembra miniato da un artista che non rinuncia alle note lussureggianti della natura e ai colori del cielo e dell’acqua che si sposano in una poetica armonia.

Giethoorn, un villaggio tutto da scoprire

Sono diversi i punti di interesse a Giethoorn, attrattive per un turismo che ama godersi il relax di un villaggio fiabesco, poco distante dalla moderna capitale.

Se già non siete partiti per un viaggio ad occhi chiusi, lasciatevi cullare dalle acque incantate di Giethoorn.

Venezia e l’amore tra canali e gondole

Venezia, nell’immaginario comune di chiunque pensi ad una gita romantica, è, spontaneamente, associata alla gondola. Un viaggio in quel mondo sorretto dalle acque, che “dondola” sotto i nostri occhi, come fosse una dimensione fantasticata.

A differenza di Giethoorn, è contraddistinta, oltre dalla sua morfologia lagunare, da uno stile architettonico fortemente legato ad una specifica espressione artistica.

Edifici sontuosi ed eleganti sembrano specchiarsi nell’acqua e assicurare un vezzo, confermare un fascino che nessuno oserebbe mettere in discussione.

Il turismo tra i canali veneziani

Ridurre ad una mera lista le attrattive di veneziane è un compito arduo. Un tentativo di delineare una sorta di racconto in cui concedere protagonismo tutte quelle realtà artistiche che fanno della città romantica, una meta turistica irrinunciabile.

I colori di Burano riflessi nel canale

Condivide con Venezia la medesima laguna e rintra nel suo territorio comunale; nonostante la familiarità con la Serenissima, Burano, conserva una propria, distinta, personalità.

Un’architettura “povera” e dignitosa che racconta di zelanti pescatori e di colori vivi e solari.

Le case sono storie di vita, l’una diversa dall’altra; una sorta di carta di identità che non vuole essere confusa con altre vite.

Un borgo marinaro pittoresco e ameno che dona la sensazione di un mondo troppo distante dal resto della vita.

Utrecht

Un viaggio memorabile dondolati dalle acque dolci, su barchette caratteristiche.

Utrecht, una realtà urbanistica che si realizza interamente sulle banchine che si affacciano sui canali.

Un passato rievocato da un aspetto rimasto quasi invariato, quando alle stesse banchine attraccavano le imbarcazioni per il carico e scarico delle merci.

Oggi i natanti sono esclusivamente turistici e i vecchi e fatiscenti magazzini sono stati sostituiti da alberi, bar e ristoranti.

Oudegracht – Canale Vecchio

Caratteristica è l’Oudegracht, il Canale Vecchio, nel cuore della città.

Bruges e il suo fascino medievale

Patrimonio dell’Unesco dal 2000, la bellissima città di Bruges o Brugge, in fiammingo, è una cittadina belga, nelle Fiandre Occidentali.

Vanta un centro storico dall’architettura e fascino intramontabile medievale.

Le acque che la attraversano danno un senso appagante di immobiltà, quella certezza temporale che neanche l’incedere dei giorni che si avvicendano, sembra scuotere.

Un forte motivo di attrazione, soprattutto per i più golosi, è il caratteristico Museo del cioccolato.

Stoccolma

Stoccolma, capitale della Svezia, si estende su quattordici isole, che comunicano attraverso il diramarsi di svariati ponti.

La città si affaccia sulla baia di Riddarfjärden con un cuore antico che pulsa nella città vecchia di Gamla Stan, sull’isola di Stadsholmen, in cui è possibile ammirare gli edifici più antichi.

Un tour turistico tra gli arcipelaghi

Annecy, un viaggio romantico tra i canali

Annecy è una cittadina francese dalle affascinanti sfumature medievali.

Non molto distante da Ginevra, è compresa nel dipartimento dell’Alta Savoia, nella regione Alvernia-Rodano-Alpi, ad un un centinaio di chilometri dalla cittadina di Chamonix sul Monte Bianco.

Annecy è attraversata dal fiume Thiou su cui si affaccia il Palais de l’Isle, residenza fortificata del XII secolo, prigione inoppugnabile in tempi remoti.

L’incontro del canale Vassé con il Lago di Annecy vede l’ergersi del Pont des Amours, il Ponte degli Amori, luogo romantico per eccellenza.

Amburgo

Rinomato porto e città industriale della Germania, Amburgo esprime il suo fascino tra grandi e austeri edifici.

Come tesori celati tra le mura alte dei palazzi, custodisce angoli nostalgici davvero pittoreschi; uno di questi è il complesso di Speicherstadt, una serie di magazzini situato tra il centro e il porto della città.

Si possono ammirare grandi edifici di mattoni rossi, alti anche otto piani, realizzati su palafitte.

La parte superiore dei magazzini è completata da torrette e pinnacoli che assicurano un aspetto quasi orientale.

Attualmente, il complesso di Speicherstadt prevalentemente un’attrazione turistica, un’area monumentale protetta e dal 2012 anche Patrimonio Unesco.

San Pietroburgo

Il tour “umido” proposto da StyLise completa l’estenuante e affascinante percorso con San Pietroburgo.

Città russa rinomata per le sue sfumature romantiche e per i suoi canali e corsi d’acqua, tra imponenti edifici imperiali e chiese dal sapore d’oriente.

Dal Palazzo d’Inverno affacciato sul fiume Neva alla chiesa del Salvatore sul Sangue Versato con le tipiche guglie tonde.

La chiesa si affaccia su un tratto rettilineo del Canale Griboedov, concedendo un suggestivo effetto prospettico.

Uno stimolo, tra i più potenti, quello che ci spinge a viaggiare, sfidando i limiti dei confini.

Il migliore dei propositi che possiamo coronare è quello di raggiungere ogni frammento di noi, disseminati nel mondo, in attesa di riunirsi per completarci.

Must Read