MSC
HomeSvagoFumettiPanini Comics presenta Saetta Rossa

Panini Comics presenta Saetta Rossa

Bucci e Atzeni ricordano David Bowie nella graphic novel Saetta Rossa, che racconta di un viaggio nel tempo in un futuro lontano dove la diversità è normalità – Da oggi, 10 gennaio 

There’s a starman waiting in the sky… un sottofondo musicale è d’obbligo per entrare nel mondo di Saetta Rossa, la graphic novel di Marco B. Bucci e Riccardo Atzeni che ridefinisce la science fiction, in uscita per Panini Comics oggi 10 gennaio, giorno del quinto anniversario della scomparsa del Duca Bianco.

Il giorno in cui si apprende della morte di David Bowie, tutto smette di avere senso e Samuel resta letteralmente paralizzato. Per un milione di anni. Si risveglia in una società del futuro apparentemente non così diversa dalla sua, per quanto sia circondato da persone vestite da dinosauro, tecnologie biologiche integrate e ci sia un benessere globale. È forse l’utopia del futuro? Samuel cercherà di scoprirlo e di ritrovare la sua dimensione senza perdere sé stesso.

Saetta Rossa è un viaggio nel tempo, magistralmente illustrato dagli acquerelli del talentuoso Riccardo Atzeni, che porterà i lettori ad immedesimarsi nei protagonisti, in un futuro lontano in cui la libertà e l’accettazione delle differenze sono messi al primo posto…

Ad impreziosire Saetta Rossa, un cofanetto in PVC che renderà ancora più esclusivo il volume. Long live the White Duke!

Gli autori

Marco B. Bucci, classe 1981, è una nuova categoria di narratore. Fotografo, designer, illustratore e scrittore, nel 2004 fonda Studio Dronio con Jacopo Camagni, con il quale lavora a Magna Veritas, fumetto fantasy pubblicato in Francia da Soleil nel 2005. Nel suo percorso ci sono anche la creazione dello scenario del board game Dogs of War per CMON Limited e il gioco di ruolo Memento Mori per Raven Distribution. Si divide tra la fotografia per alcune tra le più blasonate case di moda e la scrittura in tutte le sue forme. Dal 2017, con Camagni pubblica per Panini Comics la serie Nomen Omen (proposto anche oltreoceano dalla casa editrice Image Comics) a cui segue il nuovo capitolo intitolato Arcadia, uscito a fine novembre 2020.

Il giorno in cui è morto Bowie era davanti a un bar di provincia. Di lì a poco quel bar ha chiuso.

Riccardo Atzeni vive e lavora a Cagliari. Illustratore e animatore 2D, collabora con il festival letterario Sulla Terra Leggeri e ha curato l’animazione di un cortometraggio presentato al Giffoni Film Festival. Attualmente sta lavorando al suo primo lungometraggio animato, Un Viaggio a Teulada, diretto da Nicola Contini.

Il giorno in cui è morto Bowie era in un locale pieno dei versi di Heroes. Da quel giorno quel brano non è più lo stesso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read