giovedì, Aprile 18, 2024
HomeTop NewsSpalletti aspetta l’Eintracht “Possiamo scrivere la storia”

Spalletti aspetta l’Eintracht “Possiamo scrivere la storia”

NAPOLI (ITALPRESS) – “Per fare grandi squadre ci vogliono grandi calciatori. Siamo di fronte ad una grande sfida, possiamo scrivere la storia”. Lo ha detto il tecnico del Napoli, Luciano Spalletti, alla vigilia della sfida di ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro l’Eintracht Francoforte, battuto 2-0 in Germania. “Può essere la prima finale della stagione perchè può determinare molto – ha aggiunto il mister azzurro in conferenza stampa – Se c’è pressione? L’abbiamo già avvertita diverse volte durante la stagione e la squadra non si è mai fatta tirare nel vortice delle difficoltà che si addizionano a quelle della partita precedente. Sono tranquillo sulla forza e la qualità dei miei calciatori”. Per quanto riguarda l’atteggiamento che la dominatrice della Serie A dovrà sfoggiare al ‘Maradonà, Spalletti ha ammesso che ci vorranno “umiltà, disponibilità e professionalità. Servirà la voglia di mettersi a disposizione, di aiutare il compagno e di voler diventare un gruppo e non l’addizione di undici singoli calciatori. Con un pubblico passionale come quello napoletano tutto diventa più facile, perchè il loro affetto e amore ti rimbalza addosso e ti fa essere ancora più creativi”. L’ex mister di Roma e Inter dice la sua anche sul divieto di trasferta imposto ai tifosi dell’Eintracht: “E’ un provvedimento adottato di conseguenza a quanto accaduto all’andata, dove non c’è stato il massimo dell’ordine pubblico e i nostri tifosi si sono trovati dinanzi a situazioni spiacevoli. Ci sono professionisti che lavorano all’ordine pubblico, come l’Osservatorio e la Questura. E’ una questione politica in cui io non posso entrare. So che se c’è il timore che possa succedere qualcosa ed è giusto intervenire. Bisogna fidarsi di chi è atto a prendere le decisioni e adeguarsi. Di certo questo non dipende da noi”. Assicurato che il Napoli non farà calcoli nonostante lo 0-2 dell’andata, Spalletti infine non si sbilancia sulla formazione: “Una maglia per domani l’ho già assegnata al nostro pubblico. Loro giocheranno titolari”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Must Read