sabato, Giugno 22, 2024
HomeTop NewsGiornata mondiale asma, obiettivi per migliore qualità vita dei pazienti

Giornata mondiale asma, obiettivi per migliore qualità vita dei pazienti

ROMA (ITALPRESS) – Preservare la salute dell’apparato respiratorio, offrire cure migliori per tutti, intervenire con tempestività e appropriatezza, promuovere le innovazioni cliniche e tecnologiche. Sono queste le priorità lanciate e ribadite in occasione della Giornata Mondiale dell’Asma 2024 dall’International Respiratory Coalition (IRC), presente in dieci paesi europei, anche grazie al supporto di AstraZeneca, Chiesi Italia, GSK e Sanofi, delle società scientifiche e delle piattaforme di pazienti.
In Europa 43,5 milioni di persone soffrono di asma, 41,3 milioni di BPCO e più di 900mila le persone con infezioni delle basse vie respiratorie. Le malattie respiratorie croniche rappresentano la terza causa di morte, con una stima più di 50mila morti l’anno in Italia e costi diretti e indiretti pari a 45,7 miliardi di euro. Questi dati sono destinati ad aumentare considerando l’invecchiamento della popolazione ma anche le limitazioni, dovute alla pandemia, che i pazienti hanno avuto nell’accesso alle cure di base.
In questo contesto assume ancora maggiore importanza la Giornata Mondiale dell’Asma, organizzata come ogni anno dalla Global Initiative for Asthma (GINA) e tenutasi il 7 maggio, che offre quindi un’occasione di confronto per contribuire a discutere di questa patologia, perchè sfide sanitarie globali di questo calibro si possono affrontare anche attraverso azioni mirate volte a combattere la disinformazione e fornendo corrette informazioni. E’ inoltre necessario discutere della necessità di un approccio integrato, di condivisione, che abbia l’obiettivo di contrastare queste patologie e agire come parte attiva di un percorso di prevenzione, da avviare già dalle prime fasi di vita.
Molti quindi i temi da affrontare, per migliorare la qualità di vita dei pazienti, e che verranno discussi in occasione dell’evento che si terrà il prossimo 15 maggio organizzato su iniziativa del Sen. Roberto Marti, Presidente della 7^ Commissione permanente, con l’obiettivo di analizzare quanto fatto e ribadire l’impegno delle Istituzioni per il futuro.
-foto fornita da ufficio stampa Esperia Advocacy –
(ITALPRESS).

Must Read