giovedì, Maggio 23, 2024
HomeTop NewsA luglio “Palermo Ladies Open”, ci sarà la top 10 Kasatkina

A luglio “Palermo Ladies Open”, ci sarà la top 10 Kasatkina

ROMA (ITALPRESS) – Torna l’appuntamento con il “Palermo Ladies Open”, Wta 250 che si giocherà sui campi in terra rossa del Country Time Club del capoluogo siciliano dal 15 al 23 luglio prossimi. Il secondo torneo nazionale a livello femminile, dietro solo a quello di Roma, riapre quindi le porte con l’edizione numero 34. “Quella del Palermo Ladies Open – le parole di Chiara Appendino, vicepresidente della Federazione Italiana Tennis e Padel, durante la presentazione a Roma – è un’opportunità importantissima per il nostro Paese, è un evento importante che dà credibilità alla nostra Federazione perchè lo sport è anche una vetrina per il Paese, che permette di raccontare le nostre città, in questo caso Palermo. Il tennis femminile è straordinario, c’è tanto da fare in termini di parità, ma si stanno facendo passi in avanti importanti”. Un torneo Wta 250 che, quest’anno, potrà fregiarsi della partecipazione della numero 9 al mondo, Daria Kasatkina, che prenderà parte alla manifestazione in un tabellone con 32 giocatrici, molte delle quali italiane e i cui nomi verranno svelati in maniera ufficiale più avanti. “Abbiamo già venduto oltre 6.000 biglietti con un incasso di 45mila euro. Siamo il secondo torneo femminile in Italia dopo Roma e siamo felici perchè crediamo molto nel tennis femminile”, ha aggiunto Oliviero Palma, direttore del torneo che negli ultimi anni sta crescendo in termini di audience e non solo. “Siamo fieri e orgogliosi delle 34 edizioni, quest’anno il torneo sarà coperto da ben due emittenti. Avremo al nostro fianco Sport e Salute e poter contare su un partner così autorevole ci autorizza a sperare in un gran futuro”, ha proseguito Giorgio Cammarata, presidente del Country Time Club di Palermo. Un evento che quest’anno, proseguendo sulla scia delle edizioni passate, avrà anche un occhio particolare verso l’ecosostenibilità: l’illuminazione di tutti i campi, infatti, avverrà grazie a luci a led, un sistema che consente di eliminare – durante il torneo – un generatore di gasolio esterno continuando l’opera intrapresa ormai qualche anno fa di diventare, oltre a uno dei maggiori tornei internazionali, anche uno dei più green al mondo.
– foto Italpress/spf –
(ITALPRESS).

Must Read