venerdì, Marzo 1, 2024
HomeIn EvidenzaApprofondimento sul terremoto in Marocco: un Paese in ginocchio con migliaia di vittime

Approfondimento sul terremoto in Marocco: un Paese in ginocchio con migliaia di vittime

A cura di Marcello Rocco. Il terremoto dello scorso 8 settembre ha colpito la regione di Marrakech-Tensift-Haouz, la più povera del Marocco, provocando miglia di vittime e causando, di fatto, il crollo del sistema economico, sociale e culturale del paese.

Visto la gravità dell’accaduto, attraverso Stylise Magazine, ci siamo messi in contattato con la dott.ssa Valentina Spata, analista geopolitica di Africa Subsahariana, Maghreb e Medioriente; Specialista in terrorismo internazionale e collaboratrice Onu sui diritti umani, per capire le proporzioni di questa tragedia e le ripercussioni che quest’ultima avrà sull’intera area.

 

La regione interessata dal terremoto di Marrakech-Tensift -Haouz, ha un tasso di povertà pari al 28,3 %

Uno degli aspetti sottolineati dalla dottoressa Spata nel video approfondimento riguarda:

“L’indice mondiale sulla povertà pubblicato dalla Oxford Poverty and Human Development Initiative (Ophi), il quale rileva che la regione interessata dal terremoto, quella di Marrakech-Tensift -Haouz, ha un tasso di povertà pari al 28,3 %, contro una media nazionale del 15,4%.

L’impatto sulla vita delle persone è drammatico. Una parte del Paese che a stento riusciva a sopravvivere, ha subito un colpo al cuore. Gli effetti saranno catastrofici sia dal punto di vista sociale che economico. Sarà difficilissimo rialzarsi da queste ulteriori macerie e tanti saranno gli sfollati in cerca di altre mete”.

 

Patrimonio culturale gravemente compromesso e indotto turistico collassato

Va altresì evidenziato l’impatto devastante che il sisma ha avuto anche sul patrimonio culturale e sull’indotto turistico del Paese.

Prima del disastro, il Marocco stava vivendo un boom turistico con 6,5 milioni di arrivi nei primi sei mesi del 2023, un aumento del 92% rispetto al 2022.

In particolare, il numero di turisti italiani era cresciuto del 141%.

Il sisma ha colpito duramente anche il patrimonio culturale del Marocco, inclusa la città di Marrakech, Sito Patrimonio Mondiale UNESCO. Una perdita inestimabile.

La ricostruzione sarà un processo lungo e costoso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read