giovedì, Aprile 18, 2024
HomeBenessereSalvia: l'infuso naturale dal potere sgonfiante

Salvia: l’infuso naturale dal potere sgonfiante

La salvia, da sempre considerata una pianta officinale, profumatissima ed aromatica, non è solo un ottimo ingrediente per le ricette, ma anche un’egregia alleata della salute. Specialmente della pancia.

Un infuso alla salvia può essere un ottimo rimedio a mal di stomaco, gonfiore, malessere legato alla digestione.

La salvia, molto utilizzata in cucina o nei trattamenti di bellezza, ha eccellenti proprietà e aiuta anche a ottenere un ventre piatto. È l’ideale quando si segue una dieta, perché una delle sue numerose proprietà è quella di favorire la digestione.

Il tè o l’infuso di salvia aiuta a prevenire o calmare l’infiammazione allo stomaco, soprattutto dopo un pasto pesante o quando abbiamo esagerato con i fritti, il cioccolato, ecc.

Può essere consumato anche per depurare l’organismo, visto che elimina le tossine.

Ricordiamo, inoltre, che la salvia stimola la cistifellea, aiuta a combattere la stitichezza, contrasta la formazione di gas (una delle cause di gonfiore al ventre) e ne favorisce l’espulsione, combatte la ritenzione idrica (soprattutto alle caviglie, gambe e piedi).

Preparazione

Preparare una tisana è semplicissimo. Si possono utilizzare sia le foglie essiccate che quelle fresche.

In entrambi i casi, avrete una tisana dal piacevole aroma erbaceo.

Fate bollire dell’acqua e mettevi in infusione 4-5 foglie per tazza.

Dopo qualche minuto le foglie finiranno sul fondo della tazza. A questo punto potete filtrare il liquido e bere finché è ancora caldo.

Se volete intensificare le proprietà digestive e riequilibranti dello stomaco, aggiungete dei semi di finocchio alla vostra tisana.

Lasciateli in infusione una decina di minuti assieme alle foglie di salvia e bevete la tisana calda.

Per aumentare le proprietà antisettiche, aggiungete invece un pezzo di zenzero fresco leggermente pestato.

Must Read