Il Piacere di Piacersi: disinfezione e sterilizzazione

0
48

L’argomento di oggi, per l’ottava puntata de Il Piacere di Piacersi, è di estrema attualità; e tutti noi, in particolare coloro che posseggono un’attività, hanno dovuto imparare a rendere più sano il proprio ambiente lavorativo.

Il continuo miglioramento delle condizioni sanitarie di una popolazione avviene infatti, oltre che alla continua evoluzione della medicina, grazie ad interventi su larga scala in grado di modificare le abitudini igieniche per l’abbattimento delle infezioni.

La disinfezione e la sterilizzazione dell’ambiente e del materiale che viene a contatto con un soggetto, sano o malato che sia, sono le principali procedure per la prevenzione e il controllo delle infezioni. 

  • DISINFEZIONE : rappresenta il processo che ha la funzione di eliminare gli eventuali microrganismi patogeni che possono essere presenti a livello della cute, negli ambienti, oppure nelle attrezzature. La disinfezione si effettua utilizzando delle sostanze chimiche chiamate DISINFETTANTI. I disinfettanti utilizzati in campo estetico devono possedere alcuni requisiti:
  • Buona efficacia: cioè devono essere in grado di eliminare gli eventuali microrganismi patogeni
  • Non deve rovinare i materiali
  • Non deve provocare irritazioni, né a livello della cute, ne a livello delle vie respiratorie
  • STERILIZZAZIONE: la sua funzione è quella di assicurare la completa distruzione di qualsiasi forma di vita microbica, che potrebbe essere presente sugli strumenti. La sterilizzazione diventa obbligatoria quando quando gli strumenti vengono a contatto con il sangue.
  • Autoclave: è un apparecchiatura che si riempie di acqua distillata e raggiunge temperature di circa 130 gradi, gli strumenti si lasciano all’interno 15-20 minuti. Questa metodologia viene considerata la migliore in quanto permette di mantenere nel tempo la sterilità degli strumenti. Il confezionamento permette di conservare sterili gli strumenti per 30 giorni, si possono utilizzare comode buste auto sigillanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here