Cairano, il fiabesco borgo irpino

    0
    43

    Cairano, il quarto paese più piccolo della Campania, è situato in una posizione di incredibile bellezza, su di una rupe che da sola domina la valle dell’Ofanto e del Sele. Proprio la sua posizione agevolata ne fece punto d’interesse già per i romani.

    Sul cadere dell’Impero romano, nell’anno 555 d.C. Conza fu occupata dai Goti che si insediarono nel castello Carissano.

    Nel medioevo con l’avvento del feudalesimo fino al 1679 Cairano funse da rocca del feudo di Conza. Nel 1676 divenne feudo proprio e rimase tale fino al 1837, quando il feudalesimo fu abolito.

    Il 23 novembre 1980 una forte scossa di terremoto di magnitudo 6,5 sulla scala Richter colpì duramente Cairano che subì ingenti danni.

    Dal secondo dopoguerra, Cairano, piccolo paese agricolo, ha subito un lento e progressivo processo di spopolamento causato anche dall’assenza di sviluppo che ha portato da i 1.410 abitanti del 1951 ai poco meno di 400 attuali.

    Cairano divenne allora set cinematografico “La Donnaccia” interpretato da Dominique Boschero e Gianni Dei, al quale parteciparono molti abitanti del paese.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here