venerdì, Luglio 19, 2024
HomeTrendDesignLa stravagante idea che scoraggia l'utilizzo dei sacchetti di plastica al supermarket

La stravagante idea che scoraggia l’utilizzo dei sacchetti di plastica al supermarket

La sensibilizzazione verso l’utilizzo di prodotti che danneggiano l’ecosistema è sempre più forte. Far comprendere l’impatto che alcuni materiale hanno sull’ambiente risulta essere una sfida costante.

L’ultima idea per scoraggiare le persone ad utilizzare sacchetti di plastica al termine della spesa arriva dal Canada ed è davvero singolare.

Imbarazzo da plastica

Il concetto legato all’utilizzo dei sacchetti di plastica che arriva da un negozio di Vancouver in Canada è molto semplice ed è subito diventato virale. Utilizzare in modo indiscriminato la plastica dovrebbe provocare imbarazzo in chi lo fa. Perchè è una pratica deleteria e quindi non può passare inosservata. Come far capire questo concetto a tutti i propri clienti? Inserendo scritte “imbarazzanti” sui sacchetti di plastica del tipo “Negozio di strani video per adulti” e “Unguento per verruche all’ingrosso”.

I risultati

Lo smaltimento della plastica è il problema più importante da risolvere per la salvaguardia dell’ecosistema. L’idea di David Lee Kwen proprietario dell’Est West Market di Vancouver è rivolta all’importanza della sensibilizzazione verso questo aspetto. I sacchetti di plastica che imbarazzano chi li possiede è un modo per dimostrare che le persone sono disinteressate verso il rischio di inquinamento ma spesso rifiutano il sacchetto che potrebbe creare problemi diversi.

Il titolare del supermercato afferma che: “Da quando i sacchetti di plastica che diamo in cassa hanno queste scritte i nostri clienti dimenticano raramente le buste riutilizzabili o quando acquistano pochi prodotti non chiedono il sacchetto”.

Una campagna di sensibilizzazione differente che sta facendo riflettere.

Must Read