MSC
HomeTrendBreaking NewsScontro tra islamiche e francesi, provocazioni tra burkini e décolleté

Scontro tra islamiche e francesi, provocazioni tra burkini e décolleté

Burkini o décolletè? Questo è il problema. Il costume da bagno è il pomo della discordia tra donne islamiche e donne francesi.

Da una parte il diritto delle donne occidentali a mostrare le proprie forme senza essere importunate. Dall’altra le musulmane ribelli che sfidano la legge per farsi il bagno coperte con il burkini.

Tutto è iniziato qualche giorno fa a Grenoble.

Un gruppo di donne musulmane ha lanciato una protesta nelle piscine a favore del burkini. Si tratta del costume da bagno in linea con i dettami islamici che copre tutto il corpo lasciando scoperti solo mani, piedi e viso.

Tante piscine in Francia lo proibiscono, considerandolo un simbolo religioso islamico e quindi contrario alla laicità dello Stato.

Alla protesta hanno aderito i membri della Alleanza cittadina di Grenoble, scesi in campo per difendere quello che viene considerato un diritto delle donne musulmane.

Analoga incursione è avvenuta poi in un’altra piscina della città francese, la Jean Bron. Per tutta l’operazione, tra l’altro, non è da escludere che le islamiche si beccheranno pure delle multe.

Must Read