La serie tv Chernobyl apre al “turismo della catastrofe”: e gli influencer si fiondano nella zona rossa!

0
646

E’ la serie tv del momento quella dedicata alla catastrofe di Chernobyl. La HBO continua ad avere riscontri positivi sul prodotto lanciato su Sky Atlantic che racconta l’esplosione della centrale nucleare di Chernobyl e i giorni successivi alla tragedia.

Un successo che ha portato la serie tv ad essere tra le più votate di sempre con un indice di gradimento superiore a titoli come Game of Thrones e Breaking bad.

I cinque episodi di Chernobyl hanno dato vita a un nuovo fenomeno: quello del turismo della catastrofe. La serie è iniziata in Italia il 10 giugno ma in altri paesi già è giunta al termine. In tantissimi hanno pensato bene di visitare i luoghi del disastro.

Tantissimi i giovani che hanno invaso la cittadina di Prypjat con un unico obiettivo: passeggiare indisturbati tra le strade desolate del disastro.

La corsa all’influencer

La notizia che arriva da oltreoceano riguarda il mondo degli influencer che hanno invaso la cittadina di Prypjat per una foto da postare sui loro profili. L’occasione per uno scatto legato al trend del momento è stato fortissimo e c’è chi si è presentato a Chernobyl con tanto di staff per scattare foto e girare video.

Influencer di moda, di stile e di fitness pronti a cercare la location più adatta per uno scatto, spingendosi fin dentro la centrale Vladimir Lenin. Tra fan entusiasti e centinaia di like anche chi ha criticato aspramente comportamenti non consoni alla tragedia.

Il messaggio del creatore della serie Tv

Quando le foto di sono moltiplicate improvvisamente il caso è diventato molto serio fino a spingere il Craig Mazin, creatore della serie tv, a scrivere un tweet di rimprovero per i fan: “Ho visto le foto in giro: se visitate Chernobyl, per favore ricordate che lì è avvenuta una tragedia terribile. Comportatevi in modo rispettoso per chi ha sofferto e per le vittime”.

Qualcuno tra offese e messaggi ha deciso di cancellare le foto!