MSC
Home Trend Lavoro Il colosso videoludico SEGA chiede a 650 dipendenti di "ritirarsi" volontariamente

Il colosso videoludico SEGA chiede a 650 dipendenti di “ritirarsi” volontariamente

Uno dei marchi storici del mondo videoludico si trova in forte difficoltà ed è giunto a una richiesta davvero fuori da ogni aspettativa. La società madre di SEGA, Sega Sammy Holdings, ha infatti chiesto a 650 dei suoi dipendenti di andare in pensione volontariamente, riducendo al contempo gli stipendi dei suoi amministratori.

Secondo i nuovi rapporti, la decisione è stata presa nell’ambito dell’ultima ristrutturazione della Sega Sammy, che ha visto anche la società vendere 3,51 milioni di azioni della Sanrio, declassandola da maggiore azionista del marchio retail con l’11,27% ad appena il 7,09%. In gran parte colpita dalla pandemia in corso in tutto il mondo, la società giapponese di videogiochi si aspetta nel breve una perdita sbalorditiva di 97 milioni di dollari per l’anno fiscale che si concluderà nel marzo 2021.

La notizia arriva poco dopo che SEGA Entertainment ha annunciato il suo ritiro dal business dei videogiochi, vendendo l’85,1% delle sue azioni a Genda, un’altra società di videogiochi con sede in Giappone. Il trasferimento è previsto per il 30 dicembre, il movimento delle azioni lascerà a Sega Sammy solo il 14,9% dei diritti di voto, anche se Genda ha assicurato che le sale giochi SEGA manterranno il proprio nome.

Una questione di scorporo dei costi e di vendita azioni maggiormente favorevoli pesa sul futuro di 650 dipendenti. Il gigante dei videogiochi ha così effettuato questa richiesta invitando in maniera del tutto volontaria l’addio al mondo del lavoro di alcuni storici dipendenti. Cosa succederà se non verrà raggiunto il numero richiesto di candidature spontanee? Al momento non si conosce la decisione che verrà presa…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

video

Licheri “Da Conte un progetto per l’Italia”

"Purtroppo c'è qualcuno che non costruisce e sta giocando con la stabilità del Paese e con il futuro dei cittadini. Noi cerchiamo di...
video

Recovery, Eurogruppo in pressing su Italia e Spagna

L'Eurogruppo accende i riflettori su Italia e Spagna per il Recovery Fund. La prima riunione dell'anno dei ministri finanziari dell'Eurozona è stata dedicata...
video

Un Recovery Plan privo di strategia

Il Recovery plan è stato criticato dal presidente di Confindustria Carlo Bonomi. Ne parla l’economista Gianni Lepre. abr/mrv/red

Renzi “Conte pur di restare ha cambiato tre maggioranze”

ROMA (ITALPRESS) – “Lei, signor presidente, pur di restare dov’è ha cambiato la terza maggioranza diversa, ci risparmi la cosa che l’agenda di...

Coronavirus, 10.497 nuovi casi e 603 decessi in 24 ore

ROMA (ITALPRESS) – Crescono, secondo i dati del Ministero della Salute, i casi di coronavirus in Italia in 24 ore. Sono 10.497 i nuovi...
video

Stabile il debito pubblico a novembre

Stabile il debito pubblico a novembre. Secondo i dati diffusi della Banca d'Italia, si attesta a 2.586,5 miliardi di euro. Il fabbisogno...

Un progetto europeo per la formazione professionale anti-riciclaggio

ROMA – E’ stato approvato dalla Commissione Europea , all’interno del Programma Justice, il progetto LIGHT sull' anti-riciclaggio– Legal...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

Bonus Tiroide 2019, ecco come richiederlo

E' di 500 euro il bonus tiroide 2019 con l'esenzione ticket. Possono richiederlo gli invalidi civili almeno al 33% e si ha...