MSC
Home Trend Gossip Fedez intervista choc: "Ho un rischio di sclerosi multipla"

Fedez intervista choc: “Ho un rischio di sclerosi multipla”

Fedez, durante un’intervista a “La Confessione“, programma condotto da Peter Gomez sul Nove, si è lasciato andare a delle rivelazioni molto delicate e private su di sé.

L’intervista è stata trasmessa ieri giovedì 5 dicembre, in prima serata e ha mostrato un Fedez visibilmente commosso nel raccontare alcuni particolari del tutto inaspettati.

Peter Gomez ha chiesto al cantante quale sarà il suo futuro e così il cantante ha parlato dello choc vissuto nel corso di una risonanza magnetica.
Queste le sue parole: “E’ successo un evento importante, difficile, che mi ha fatto capire le mie priorità. Durante una risonanza magnetica mi è stata trovata una cosa chiamata ‘demielizzazione’ nella testa, che è una piccola cicatrice bianca. Sono dovuto restare sotto controllo perché, clinicamente, quello che mi hanno riscontrato è una sindrome radiologicamente verificata, ovvero la demielizzazione è quello che avviene quando hai la sclerosi multipla“.

Il rapper ha spiegato: “Ti trovano questa cosa e ti dicono: “Guarda, devi stare sotto controllo” perché può essere, come no, che si tramuti in sclerosi multipla. Questo è stato per me il motivo di iniziare un percorso per migliorare e per scegliere le mie battaglie“.

Fedez ha così motivato il suo cambiamento ed il percorso che dopo questa scoperta ha deciso di intraprendere: “Ad oggi penso di aver trovato una serenità e, grazie alla famiglia e agli amici, ho anche riscoperto il piacere di tornare a scrivere e di fare musica, di guardare avanti senza portare rancore e zavorre“.

credits: solodonna.it

Una notizia che sconvolge

Un colpo duro, ma bisogna precisare che nel suo caso non si tratta ancora di una diagnosi, ma dell’indizio di un possibile rischio, da tenere semplicemente sotto controllo.
Perchè per chi presenta anomalie come quelle di Fedez non è possibile effettuare una diagnosi.
Le lesioni potrebbero essere i prodromi di una sclerosi multipla ancora asintomatica, che potrebbe presentarsi a mesi, se non anni, di distanza. Ma potrebbero anche non essere collegati alla malattia, o i suoi sintomi potrebbero progredire così lentamente da non emergere mai nel corso della vita del paziente.

Ad oggi i casi come quelli di Fedez sono molto rari. Non ci sono ancora statistiche affidabili per fare previsioni o strategie di prevenzione specifiche.

In poco tempo la notizia choc si è diffusa sul web, motivo per cui il cantante ha deciso di intervenire poi a tranquillizzare i followers dal suo profilo Instagram. “Ho visto che sono già usciti tanti articoli, alcuni con dei titoli molto allarmanti. Purtroppo o per fortuna (dipende dai punti di vista) sto bene. Vi chiedo di guardare l’intervista completa. Ribadisco che sto bene“.

Must Read

Investita mentre attraversa la strada, muore 15enne a Napoli

NAPOLI (ITALPRESS) – Una ragazzina di 15 anni è morta investita mentre attraversava la strada in compagnia di un’amica. Il tragico incidente si è...

Dl Agosto, Gualtieri “Dal Governo prova di coesione e determinazione”

ROMA (ITALPRESS) – “Con l’approvazione ieri sera del decreto Agosto, il Governo ha dato una nuova prova di coesione e determinazione a proseguire l’azione...

Il tempo d’estate e i minuti che si riducono ad istanti

Non guardiamo l'orologio e smettiamo di prenderci in giro. Il tempo d'estate ha imparato a correre senza fiatone. Un fuggitivo che non...

Dl Agosto, Sangalli “Bene alcune misure ma una serve risposta più forte”

ROMA (ITALPRESS) – “Bene alcune misure come la proroga degli ammortizzatori sociali e la moratoria sui mutui e prestiti. E bene il...

Pet therapy, tra istinto e amore viscerale

Pet therapy, ma solo per intenderci. Non oso ridurre ad un'espressione, un mondo così complesso in cui, a metà strada, si esprime...

Luxury art, la Playstation 5 più costosa del mondo: è placcata in oro!

E' l'oggetto del desiderio di ogni videogiocatore che si rispetti. Dal momento della sua presentazione la Playstation 5 è entrata nei sogni...
video

Manifatturiero in ripresa dopo crollo di aprile

Manifatturiero: l'impatto del Covid sull'economia italiana ad aprile e' stato devastante. A confermarlo il Rapporto di analisi dei settori industriali a...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

Bonus Tiroide 2019, ecco come richiederlo

E' di 500 euro il bonus tiroide 2019 con l'esenzione ticket. Possono richiederlo gli invalidi civili almeno al 33% e si ha...