MSC
HomeTrendDonna nuda lancia oggetti dal balcone per non lanciare se stessa

Donna nuda lancia oggetti dal balcone per non lanciare se stessa

DONNA NUDA lancia oggetti dal balcone ciò che la cronaca ama sottolineare è l’aspetto più colorito, o meglio “scarno” di un dramma non più privato. Sui social sono i suoi seni ad essere messi in evidenza e il suo modo eclatante di urlare senza più voce. Quando si smette di ascoltare ciò che resta a chi è senza più forze, né risorse è l’acting out plateale.

È il fantasma che impone ad una n mondo distratto la sua presenza. Un disagio mentale che culmina in una teatralità grottesca che non ottiene il risultato a cui ambisce. Il dolore della solitudine diventa “banale” isteria, oggetto di scherno, una “volgare” scena da Tiktok. Mentre tutti puntano il dito, sorridono o si scandalizzano, in pochi si soffermano a guardare oltre la nudità e gli oggetti scaraventati per strada. Quel giorno una donna di è denudata, ma non dei vestiti.

Si è liberata delle sue “squame” di disperazione, delle sue coltri di solitudine e li lanciati ai nostri piedi affinché potessimo accoglierli. Senza più corazze di protezione, né barriere tra un sè confuso e una realtà rifiutante. Ha urlato, si è fatta sentire, ha costretto ognuno di noi a soffermarci su una scena insolita. Voleva essere guardata dentro, ma è un stata solo vista e poi dimenticata. Chissà, magari un giorno penserà che quei vasi giù dal suo balcone non siano state sufficienti…i vasi non lasciano macchie di rosso e di rimorso sul marciapiede…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read