MSC
HomeTravelPassione a due ruote: il cicloturismo conquista gli italiani

Passione a due ruote: il cicloturismo conquista gli italiani

La nuova passione degli italiani è pedalare. Secondo il report realizzato da Isnart-Unioncamere e Legambiente e con la partecipazione di Legambici dal 2013 il cicloturismo in Italia ha avuto un incremento del 41%.

Nel report presentato a Roma durante il BikeSummit2019 si è raccontato di un’Italia che si muove in bicicletta. Nel 2018 le presenze cicloturistiche rilevate tra strutture ricettive e abitazioni private ammontano infatti a 77,6 milioni, pari cioè all’8,4% dell’intero movimento turistico dello Stivale.

I Vantaggi

Una vera e propria passione che strizza l’occhio all’ambiente e anche all’economia del Paese. Secondo la stima del report il cicloturismo  genera un valore pari a 7,6 miliardi di euro all’anno. Cifra che porta a quasi 12 miliardi di euro il valore attuale di quello del Prodotto Interno Bici, ovvero il volume generato da chi si sposta a pedali, dalla produzione di bici sino alle ciclo-vacanze.

I numeri

I turisti che ogni anno in Italia percorrono in bicicletta itinerari predisposti per il cicloturismo sono circa 2 milioni a cui si aggiungono oltre 4 milioni di persone che la noleggia la due pedali sul luogo di vacanza. A questi vanno aggiunti 700mila ciclisti urbani che usano ogni giorno la bici per i loro spostamenti. Nonostante la crescita di appassionati negli ultimi anni, in Italia dal punto di vista di rete ciclabile non siamo ancora a livello di altre nazioni europee come l’Olanda o la Germania. Al momento in Italia sono stimate circa 440 bici ogni mille abitanti, mentre nei Paesi Bassi o in Germania il rapporto è quasi di 1 a 1. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read