MSC
Home Travel Planning Travel Etroubles, un museo a cielo aperto in Valle D'Aosta

Etroubles, un museo a cielo aperto in Valle D’Aosta

Nella regione della Valle d’Aosta, a pochi chilometri dal confine con la Svizzera, incastonato nella Valle del Gran San Bernardo si trova Etroubles; un piccolo borgo medievale che fa parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia.

Etroubles: 1270 metri di altitudine

L’antico borgo, situato a 1270 metri di altitudine, esisteva già in epoca romana quando era conosciuto con il nome di Restopolis; e dove molto probabilmente si trovava l’accampamento invernale della guarnigione del valico lungo l’antica via delle Gallie. Il villaggio era sulla via di transito per il Colle del Gran San Bernardo, percorso lungo il quale nel Medioevo si sviluppò anche la Via Francigena; la strada che collegava la Gran Bretagna alla città di Roma e da lì ai porti per giungere a Gerusalemme.

Il borgo medievale di Etroubles si è trasformato in un museo a cielo aperto

Il borgo medievale di Etroubles si è trasformato in un museo a cielo aperto, una galleria d´arte permanente; con le opere di artisti di fama mondiale e la collaborazione della Fondation Gianadda di Martigny.

Artisti italiani ed internazionali

Tra gli artisti italiani: il pittore e scultore Salvatore Sebaste, fra i maggiori esponenti dell’arte del Mezzogiorno; gli scultori ferraresi Alberto Gambale e Sergio Zanni, il pittore milanese Carlo Brenna ed il fiorentino Andrea Granchi. Tra i francesi Albert Féraud, il più noto scultore vivente d’Oltralpe, Guido Magnone, la pittrice Evelyne Otis Bacchi. La sezione francese è arricchita da un’opera del pittore scenografo Norbert Verzotto, da poco scomparso, donata gentilmente dalla famiglia.
Tra gli svizzeri spicca Hans Erni, il più famoso artista elvetico, ma c´è anche Yves Dana. Figura, infine, anche Assaf Mekhtiev, originario dell’Azerbaidjan e residente ad Aosta.

Sculture in legno di valdostani

Aprono e chiudono il percorso sculture in legno dei valdostani Giulio Schiavon e Siro Viérin e alcune creazioni di Chicco Margaroli e Franco Balan.

Nel 2006 sono state introdotte due opere dell’artista Italo Bolano dell’Isola d’Elba; mentre il 2010 ha visto l’inaugurazione dei lavori di Michel Favre di Martigny e di Chicco Margaroli di Aosta; queste due opere abbelliscono la piazza Emile Chanoux, sita nella zona pedonale.

A partire dal 2007 Etroubles organizza nella stagione estiva delle mostre temporanee con i maggiori artisti degli ultimi due secoli: Artigas, César, Chagall, Chillida, Christo; Claudel, Daumier, Degas, Debuffet, Erni, Favre, Diego e Alberto Giacometti, Graetz, Lobo, Maillol, Pernalba, Picasso, Poncet, Raboud, Rodin e Szafran.

Splendidi fontanili da cui zampilla l’acqua fresca proveniente dal Mont Vélan, antiche abitazioni in pietra locale con tetti in lose; la chiesa ottocentesca con splendidi affreschi e il grande campanile quattrocentesco; i cui rintocchi fanno da colonna sonora a questo viaggio da favola tra arte contemporanea e storia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Barelli “Paltrinieri è affetto da mononucleosi”

ROMA (ITALPRESS) – Tegola per il nuoto azzurro in vista di Tokyo2020. “Gregorio Paltrinieri è affetto da mononucleosi, seppur avverta leggeri sintomi. Conosceremo gli...
video

Giustizia, Salvini: “L’Anm teme di perdere privilegi”

“Minacciare forti reazioni di fronte alla volontà popolare mi sembra improprio di un paese libero, civile, trasparente e democratico". Lo ha detto il...
video

Lavoro, Orlando: “Dal G20 messaggio in sintonia con i contenuti del Pnrr”

“Dal G20 passa un messaggio molto in linea e in sintonia con i contenuti del Pnrr appena approvato nella sua prima tranche dalla...

Lavoro, Orlando “La sfida è rafforzare i sistemi di protezione sociale”

CATANIA (ITALPRESS) – “Il G20 negli ultimi anni si è soffermato sulla necessità del rafforzamento dei nostri sistemi di protezione sociale, anche alla luce...

Espadrillas: i modelli più belli dell’estate 2021

Se pensiamo all'estate non possiamo non pensare ad uno dei modelli di scarpe più gettonati del periodo: le espadrillas.Comode, fresche, davvero cool,...

Giornata del rifugiato, Mattarella “Italia mai sottratta a salvataggio”

ROMA – “Il diritto internazionale prevede protezione per coloro che sono costretti ad abbandonare la propria casa e il proprio...
video

Nuovo laboratorio sugli agenti patogeni all’ISS

È stato inaugurato il nuovo laboratorio con livello di contenimento Bsl3 realizzato all’interno dell’Istituto Superiore di Sanità grazie ad una...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

La rinascita dei borghi tra storia, cultura e design

A cura dell'Arch. Marco Minichiello - Il crescente mercato del turismo sostenibile deve e può essere il valore aggiunto, la spinta...