MSC
Home In Evidenza Ginny e Georgia, la nuova serie di Netflix e l'ira di Taylor...

Ginny e Georgia, la nuova serie di Netflix e l’ira di Taylor Swift

La serie Ginny e Georgia, quarta tra le più viste su Netflix, racconta la storia di Ginny e Georgia, madre e figlia. Qualcuno potrebbe definirla un mix tra “Una mamma per amica” e “Desperate Housewives”.

Ginny e Georgia: I personaggi

Ginny, il cui nome è Virginia Miller, è un personaggio confuso e imperfetto. Una ragazzina di 16 anni che riflette tutte le contraddizioni e le imperfezioni della vita. Mostra i nostri pregiudizi e ingiustizie. Ama, mente e difende ciò in cui crede. Commette errori – moralmente, mentalmente, fisicamente, emotivamente.

Georgia, il cui nome è Mary, è costretta dalle circostanze della vita a cambiare identità. Una madre che deve vivere e sopravvivere e che ha messo al mondo due figli da due padri diversi. Trascorre le sue giornate alla ricerca di denaro, bugie e prova a nascondere un passato che potrebbe mettere in pericolo se stessa ed i suoi figli.

La vita “sciagurata” della madre, si ripercuote sui figli, continuamente costretti a spostarsi da una città all’altra e a vivere una vita costruita sulla cenere delle bugie passate.

Ginny si troverà ad affrontare le situazioni meno politically correct della serie. L’autolesionismo, l’amica anoressica, il conflitto sulle sue radici ( padre nero e madre  bianca); un professore razzista, la migliore amica omosessuale e il ragazzo ribelle e depresso di cui si innamora.

ginny e georgia
Ginny e Marcus

La battuta infelice su Taylor Swift

La battuta che non è andata giù alla cantante viene detta da Ginny quando si scaglia contro sua madre Georgia per quanto riguarda le relazioni. La donna infatti tende a fare la paternale alla figlia che arrabbiata le risponde a tono: “Cosa te ne importa? Cambi uomo più velocemente di Taylor Swift.”

La risposta non si è fatta attendere: “Ehi Ginny e Georgia, il 2010 ha chiamato e vuole indietro la tua battuta pigra e profondamente sessista! Che ne dici di smettere di degradare le donne che lavorano sodo definendo questa merda di cavallo come funny?”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Coronavirus, Letta “Su riaperture decisione unanime”

ROMA (ITALPRESS) – “Quelle di oggi sono state decisioni prese unanimemente. Sono decisioni importanti che danno fiducia al Paese”. Lo dice il segretario del...

Moda: è un omaggio a Prato la nuova collezione di Eleonora Lastrucci

È un omaggio all'arte e alla preziosità della sua città, Prato, fonte di ispirazione per la Collezione "Un ballo in foglia d'oro". Nasce...
video

Covid, Letta “Decisione unanime dà fiducia al Paese”

"Quelle di oggi sono state decisioni prese unanimemente. Sono scelte importanti che danno fiducia al Paese". Lo dice il segretario del PD Enrico...
video

Covid, Tajani “Con Draghi incontro positivo”

"Abbiamo confermato la nostra posizione assolutamente favorevole alle decisioni per quanto riguarda le riaperture, ma e' giusto che si torni, la' dove si...

Recovery, Tajani “Giusto mantenere il tetto del 40% per il Sud”

ROMA (ITALPRESS) – “Abbiamo detto al presidente Draghi di essere favorevoli al mantenimento del tetto del 40% del Pnrr dedicato al Sud”. Così il...

Coronavirus, Sileri “Dati migliorano, possibili riaperture a maggio”

ROMA – Per le riaperture “il primo parametro da valutare è quello delle ospedalizzazioni, i dati mostrano un progressivo, seppur lento,...

Fiere, l’Italia riparte: a febbraio debutta “DISTILLO” a Milano

Due giorni per scoprire il mondo del craft distilling, la distillazione artigianale, un fenomeno che in Italia è ancora agli esordi e che...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

La rinascita dei borghi tra storia, cultura e design

A cura dell'Arch. Marco Minichiello - Il crescente mercato del turismo sostenibile deve e può essere il valore aggiunto, la spinta...