MSC
HomeSvagoFumettiPelle d’uomo, il fumetto di Hubert e Zanzim

Pelle d’uomo, il fumetto di Hubert e Zanzim

Tra i fumetti più premiati di sempre in FranciaPelle d’uomo di Hubert e Zanzim rappresenta il testamento spirituale dello sceneggiatore francese; scomparso nel 2020 a soli 49 anni. È indubbio che la prematura morte di Hubert abbia inciso sulla ricezione dell’opera; che pur incentrandosi su temi complessi lo fa utilizzando un linguaggio semplice e inclusivo, risultando immersivo tanto per chi per la prima volta si approccia alla poetica dello sceneggiatore francese; tanto per chi ha una certa familiarità con l’universo “favolistico” e pur sorprendentemente contemporaneo che ha fatto la sua fortuna.

Il fumetto di Hubert e Zanzim è ambientato in Italia durante il Rinascimento e ha per protagonista Bianca, una ragazza promessa in sposa a Giovanni; ma che ha ereditato dalla propria famiglia una “pelle d’uomo” che le permette di trasformarsi in Lorenzo. Nei panni di quest’ultimo frequenta lo stesso Giovanni, che in realtà è omosessuale; ma che ignora il fatto che Bianca e Lorenzo siano la stessa persona.

Un’intricata vicenda da commedia dell’arte, che però è sviluppata da Hubert – scomparso prematuramente poco prima della pubblicazione del libro; – con toni al limite del drammatico nel modo in cui tratta problematiche legate alla questione di genere. I due protagonisti sono costantemente sottoposti alle pressioni di parenti, amici, conoscenti e persino di una società bigotta; che tenta di imporre su di loro convenzioni che si trascinano da secoli ma che – allora come oggi – sembrano ipocrite e prive di ragione.

Ma in fin dei conti Pelle d’uomo è un racconto racconto di speranza; grazie anche ai disegni graziosi e luminosi di Zanzim ad alleggerire i toni. E il finale positivo, nel quale tutti i tasselli finiscono per una volta al posto giusto con estrema naturalezza; senza alcuna traccia di retorica, sembra essere davvero quello migliore possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read