MSC
Home Rubriche Psiche Le speranze sono germogli a cui dobbiamo dare credibilità

Le speranze sono germogli a cui dobbiamo dare credibilità

Abbiate cura delle vostre speranze! Date loro del cibo che le faccia crescere, non lasciate che perdano vigore sulla scia di una gelida disillusione. Credere nei passi non ancora compiuti motiva ogni progetto, che sia alla giornata o che sfumi in un futuro non pianificato nei particolari. Le speranze richiedono attenzione, umiltà, rispetto nei confronti di quella che sembra una fiammella insignificante. Immaginate un’anima buia, senza quel coro di ispirazioni che la ringiovaniscano ogni giorno. Immaginate quelle stanze interiori, tutte uguali, chiuse nelle loro pareti spoglie e provate ad abitarci.

Nulla ci spingerebbe ad alzarci da quella sedia che cigola e guardare oltre i vetri appannati. Il nostro calendario avrebbe la medesima pagina ed il cibo non cambierebbe il suo gusto se smettiamo di insaporirlo. Ebbene, noi solo possediamo le chiavi di quelle stanze e la luce avrebbe accesso solo se aprissimo una breccia. Sono anche le più flebili speranze ad aver potere di sgranare una fessura quasi impercettibile.

Ogni tiepida speranza ha il potere di arruolarne altre per strada fino ad assicurarsi un esercito. Impariamo a riconoscere chi o cosa, intorno a noi, mina la nostra volontà o capacità di credere nel domani. Spegniamo la tv, se necessario, chiudiamo la porta a chi assorbe le nostre energie positive restituendoci solo cenere e pessimismo.

Vestiamo i colori che donano al mondo che vorremmo e spolveriamo, con tenacia, la tavolozza che abbiamo messo da parte. Ne abbiamo il potere e possiamo farlo ora, iniziare per poi accelerare il processo. Immaginate un seme che vuol diventare albero, anche se all’ombra di compagni secolari e ben più imponenti. Quel seme è una promessa, timida ma tenace. Abbiamo il diritto e il dovere di dare al germoglio una possibilità perchè solo sperando che diventi vita avrà la forza di non deluderci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

A Misano Bagnaia concede il bis davanti a Quartararo, 3° Bastianini

MISANO ADRIATICO (ITALPRESS) – Francesco Bagnaia concede il bis nel GP di San Marino. Dopo la prima vittoria in MotoGP ad Aragon, ‘Peccò va...

Salvini “Autonomia la porteremo a casa con prossimo Governo”

ROMA (ITALPRESS) – “La porteremo a casa l’autonomia con il prossimo Governo di centrodestra, perchè farla con Pd e M5S sarebbe un eccesso di...

La Samp vince 3-0 a Empoli, doppietta per l’ex Caputo

Nel segno di Ciccio Caputo. Prima vittoria in campionato per la Sampdoria, che espugna il ‘Castellani' di Empoli per 3-0 grazie alla...

Il “chakra della corona” da bere, per scavare nel proprio io…

Il drink ideato da Giuseppe Marzovilla - proprietario e bartender del ParlaPiano Bistrot di Mola di Bari - prende il nome di Sahasrara e si ispira al...

Risotto con fonduta di caciocavallo, guanciale e fiori di zucca

Il risotto è un piatto che mette un po' tutti d'accordo nel gustarlo, un po' meno nel prepararlo. Il realtà è molto...

Gucci presenta la nuova fragranza ‘Flora Gorgeous Gardenia’

La nuova fragranza femminile di GUCCI FLORA GORGEOUS GARDENIA dedicata ad una donna con uno spirito libero. Audace e sensuale, che ha...

Stazione brandizzata per 3 mesi, metro Roma celebra Fiamme Gialle

ROMA (ITALPRESS) – La stazione Cipro, fermata della linea A della metropolitana di Roma a pochi passi dai Musei Vaticani, si tinge di giallo...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

La rinascita dei borghi tra storia, cultura e design

A cura dell'Arch. Marco Minichiello - Il crescente mercato del turismo sostenibile deve e può essere il valore aggiunto, la spinta...