MSC
Home Top News Vaccino AstraZeneca, “uso preferenziale” per gli over 60

Vaccino AstraZeneca, “uso preferenziale” per gli over 60

ROMA (ITALPRESS) – “In queste ultime ore i comitati di farmaco-vigilanza e dei vaccini, di Ema e Aifa, hanno valutato nuovi dati per quel che riguarda lo sviluppo di fenomeni trombotici a carico dei seni venosi celebrali, la valutazione fatta dal comitato dell’Ema, è che il nesso di causalità, non dimostrato definitivamente, è stato rilevato come plausibile, lo sviluppo di queste complicanze non è definitivamente chiarito, ci sono ipotesi di reazioni ma il verificarsi di questi fenomeni, che sono molto rari”.

Lo ha detto il presidente del Css, Franco Locatelli, nel corso della conferenza stampa sulle valutazioni dell’Ema in relazione al vaccino AstraZeneca. “La maggior parte di questi eventi si sono osservati in soggetti di sesso femminile, sotto i 60 anni di età, anche se l’Ema ha dichiarato che non ci sono fattori di rischio evidenziati – ha aggiunto -. Il numero di dosi somministrate come seconda dose è troppo limitato per trarre delle conclusioni definitive”. Locatelli ha ricordato che “il vaccino è approvato oltre i 18 anni di età. C’è l’obiettivo di arrivare ad una condizione condivisa tra i paesi europei”.

“La posizione decisa dal ministro della Salute è stata quella di raccomandare un uso preferenziale del vaccino Astrazeneca nei soggetti oltre i 60 anni di età”, ha sottolineato Locatelli. “Al momento non ci sono gli elementi per non considerare la somministrazione della seconda dose per coloro che hanno già ricevuto la prima”, ha proseguito.
“Nei giorni scorsi Aifa ha lavorato nelle commissioni di Ema per valutare questi eventi trombotici molto rari, e l’analisi dei dati, anche quelli inglesi, ha confermato una plausibile relazione causale tra questi rarissimi eventi, nella giovane età, questo ha generato un segnale di allarme che ha portato ad indentificarlo come effetto indesiderabile del vaccino”, ha detto il direttore generale dell’Aifa, Nicola Magrini.

“I piani vaccinali devono essere flessibili, aumentano le conoscenze e dobbiamo adattare l’uso dei vaccini, anche in base al decorso dell’epidemia stessa, soprattutto con un virus nuovo”, ha spiegato Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute.
(ITALPRESS).

Must Read

Coronavirus, Letta “Su riaperture decisione unanime”

ROMA (ITALPRESS) – “Quelle di oggi sono state decisioni prese unanimemente. Sono decisioni importanti che danno fiducia al Paese”. Lo dice il segretario del...

Moda: è un omaggio a Prato la nuova collezione di Eleonora Lastrucci

È un omaggio all'arte e alla preziosità della sua città, Prato, fonte di ispirazione per la Collezione "Un ballo in foglia d'oro". Nasce...
video

Covid, Letta “Decisione unanime dà fiducia al Paese”

"Quelle di oggi sono state decisioni prese unanimemente. Sono scelte importanti che danno fiducia al Paese". Lo dice il segretario del PD Enrico...
video

Covid, Tajani “Con Draghi incontro positivo”

"Abbiamo confermato la nostra posizione assolutamente favorevole alle decisioni per quanto riguarda le riaperture, ma e' giusto che si torni, la' dove si...

Recovery, Tajani “Giusto mantenere il tetto del 40% per il Sud”

ROMA (ITALPRESS) – “Abbiamo detto al presidente Draghi di essere favorevoli al mantenimento del tetto del 40% del Pnrr dedicato al Sud”. Così il...

A febbraio in lieve aumento la produzione industriale

ROMA – A febbraio 2021 l’Istat stima che l’indice della produzione industriale aumenti dello 0,2% rispetto a gennaio. Nella media del...
video

“Piazza diffusa” Fipe-Confcommercio “Riaprire il futuro”

Assemblea straordinaria nelle piazze per la Fipe-Confcommercio, la Federazione nazionale dei Pubblici esercizi. Il presidente Lino Enrico Stoppani: "Chiediamo di programmare...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

La rinascita dei borghi tra storia, cultura e design

A cura dell'Arch. Marco Minichiello - Il crescente mercato del turismo sostenibile deve e può essere il valore aggiunto, la spinta...