lunedì, Luglio 15, 2024
HomeTop NewsSpalletti “La lista dei 26? Due-tre situazioni da valutare”

Spalletti “La lista dei 26? Due-tre situazioni da valutare”

FIRENZE (ITALPRESS) – Luciano Spalletti non vuole sbagliare. La scadenza del 7 giugno si avvicina e il ct azzurro ha ancora qualche nodo da sciogliere prima di consegnare la lista definitiva dei 26 convocati per Euro2024. “Bisogna vedere fino a domani per valutare le cose, anche perchè ho tempo fino al 7 e se poi succede qualcosa… Abbiamo due giorni e due-tre situazioni da valutare”, fa il punto Spalletti dopo l’amichevole contro l’Under 20 che ha visto gli azzurri imporsi 3-1, a segno Scamacca, Raspadori ed El Shaarawy. “Ricci e Fagioli sanno giocare a calcio, il ballottaggio fra di loro può andare più in là. C’è da valutare Barella”, ha aggiunto Spalletti, che però conta di avere il centrocampista dell’Inter a disposizione per il 15 giugno, giorno dell’esordio agli Europei contro l’Albania. “Io mi fido molto dei miei medici e mi hanno detto che Barella che è quasi certo che recuperi, siamo molto fiduciosi. C’è però da ricominciare a correre e da fare alcune cose. Meret? Ha sentito un pò di dolore durante il riscaldamento, ha sentito contrarre un muscolo, si valuterà domani”. Stamane, intanto, il ct ha rivisto assieme alla squadra la gara di ieri sera con la Turchia: “Abbiamo fatto tante cose bene ma abbiamo preso alcune ripartenze. Come qualità di gioco possiamo fare molto meglio”. Infine una battuta sull’arrivo di Antonio Conte sulla panchina del Napoli: “Non devo commentare niente di quello che succede a Napoli ma mi fa piacere che riescano a prendere allenatori di un certo livello e di un certo valore, che sono top, è segno che abbiamo lavorato nel periodo precedente per prendere allenatori di questo tipo. Io sono cittadino napoletano, mi farebbe piacere rivedere Napoli in alto”.
– foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Must Read