MSC
Home Top News Scaroni “Prematuro parlare di scudetto, cauto ottimismo su Kessie”

Scaroni “Prematuro parlare di scudetto, cauto ottimismo su Kessie”

ROMA – Va bene l’entusiasmo, ma guai a volare troppo alto, soprattutto quando la stagione è appena iniziata. “E’ stato un partitone, ci siamo divertiti tutti: una bellissima prestazione di squadra ma è prematuro parlare di scudetto. Ora tutti gli occhi sono a Liverpool, dove ci sarà una sfida importante”. Il presidente del Milan, Paolo Scaroni, ai microfoni di “Radio anch’io sport”, su Rai Radio 1, preferisce tenere un profilo basso il giorno dopo la convincente vittoria sulla Lazio e in attesa del debutto in Champions League contro i Reds.

“La nostra priorità è rientrare in Champions, dove il Milan deve sempre stare, poi se faremo meglio, saremo contenti – ha aggiunto il numero 1 del club rossonero – Vorrei vincere sempre lo scudetto: se arrivo quarto sono contento, se primo contentissimo”. Di certo, questo Milan non può prescindere dal suo condottiero, quello Stefano Pioli che, in passato, è sembrato anche essere in discussione. “In bilico Pioli non è mai stato, il progetto è stato sempre di lungo termine – ha assicurato Scaroni – Certo, quando abbiamo perso delle partite in modo brutto ci siamo tutti rattristati, ma il mister non è mai stato in discussione. Ibrahimovic? Ci sorprende sempre, non so se poi tornerà in Svezia, volesse restare a Milano potrebbe dare un grande apporto al nostro club”.

Il capitolo Kessie, invece, non è ancora del tutto scritto: “Sul suo rinnovo mi auguro ci siano novità nelle prossime settimane: ho grande fiducia in Maldini e Massara, che stanno negoziando con lui. Mantengo un cauto ottimismo”. Imprescindibile anche il progetto del nuovo stadio, senza il quale il club non avrà introiti tali da competere con le big d’Europa: “Il sindaco Sala aveva dato un assenso al nostro progetto, anche le opposizioni non erano contrarie: sono ottimista, in ottobre faremo un passo decisivo. Ci vorrà del tempo ma guarderemo al nostro futuro come i grandi club europei. Nel momento in cui avremo l’approvazione del nuovo consiglio comunale, se tutto va bene passeranno sei mesi e la costruzione potrà iniziare nella seconda parte del 2022. Per il 2024-2025 il nuovo stadio sarà pronto”
(ITALPRESS).

Must Read

Fico “I divari sociali minano il senso di comunità”

“L’impegno primario per le istituzioni deve essere quello di adoperarsi per superare, in coerenza con il dettato della nostra Costituzione, divari inaccettabili...

La Sampdoria vince 3-1 in rimonta sul Verona

La Sampdoria batte 3-1 in rimonta il Verona e conquista tre punti importanti per la classifica e per il morale. A Marassi...
video

Fs, Cantamessa “Riprende vita la linea ferroviaria delle Langhe”

"In Piemonte abbiamo centinaia di chilometri di ferrovie abbandonate con una decisione frettolosa, che non ci trovava d'accordo. Ecco perché...
video

Forte Diamante, una passeggiata tra storia e natura

In questa nuova puntata di StyTravel restiamo in Liguria e raggiungiamo Forte Diamante, uno dei sedici Forti di Genova. I forti di...
video

Covid, Emiliano: “Grazie a pugliesi che si stanno vaccinando in massa”

"La campagna per la terza dose ha preso il via in maniera straordinaria. Voglio ringraziare tutti i pugliesi che si stanno...
video

Gli adolescenti temono il ritorno in zona gialla

Dato l'elevato numero di contagi, si teme che le zone più a rischio torneranno in zona gialla. Radioimmaginaria, la radio degli adolescenti...
video

Garavaglia “Nel 2021 turismo in crescita del 6,6%”

Il turismo crescerà del 6,6% nel 2021. E' la previsione delministro Massimo Garavaglia intervenuto all'Assemblea diConfesercenti. Per il 2022 l'attesa è...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

TV: arriva “Matrimoni impossibili“, il nuovo format su chi si promette eterno amore

Domenica 9 agosto ore 9.50 e il 16 agosto alla stessa ora, su Real Time, canale 31 del digitale terrestre, andranno in onda le prime puntate...