MSC
Home Top News Mattarella “L’Unione Europea dovrà essere più forte e coesa”

Mattarella “L’Unione Europea dovrà essere più forte e coesa”

BERLINO (GERMANIA) – “Stiamo ponendo insieme le basi dell’Europa che lasceremo alle prossime generazioni. L’Unione Europea, nei prossimi anni e decenni, radicata nel vissuto quotidiano di ciascuno dei nostri concittadini, dovrà essere più forte e coesa di quella che noi stessi abbiamo ricevuto in eredità dai suoi fondatori”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a Berlino; in occasione della cerimonia di consegna del Premio dei Presidenti per la Cooperazione comunale tra Italia e Germania. Precedentemente il capo dello Stato aveva incontrato la cancelliera tedesca Angela Merkel.

“In occasione della visita – apprezzatissima – che il Presidente Steinmeier ha effettuato a Milano lo scorso anno abbiamo deciso di valorizzare i legami profondi che esistono tra i nostri due Paesi al livello degli enti territoriali; lanciando questa iniziativa in favore dei comuni distintisi per il contributo alla collaborazione italo-tedesca – ha spiegato Mattarella -. Lo abbiamo fatto in un momento particolarissimo, quando appariva ancora lungo e incerto il cammino che ci avrebbe condotto fuori dall’emergenza pandemica. In quel contesto, toccammo con mano la concreta solidarietà tra i nostri due popoli, a ogni livello. Desidero in particolar modo ricordare – con viva riconoscenza – l’accoglienza offerta da ospedali tedeschi a pazienti italiani durante i momenti per noi più duri del 2020”.

“Quella che allora appariva come una possibilità oggi è una realtà. Sono quindi particolarmente lieto di poter essere qui e di dare insieme a tutti voi il benvenuto presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino al Presidente Steinmeier e alla Signora Bùdenbender; che con la loro presenza onorano questo luogo – ha evidenziato il capo dello Stato -. La collaborazione tra comuni tedeschi e italiani ha origini lontane. Le nostre comunità hanno dialogato attraverso i secoli, da ben prima dell’istituzione dei primi gemellaggiO grazie allo scambio fecondo fra università, accademie, conservatori, biblioteche, teatri, associazioni mercantili, scientifiche e religiose.

Questo ricchissimo tessuto di contatti è impreziosito dalle molte attività congiunte sorte per iniziativa delle realtà territoriali. I gemellaggi tra comuni italiani e tedeschi rappresentano in questo contesto uno strumento imprescindibile per consolidare l’amicizia tra Germania e Italia; per approfondire la conoscenza reciproca e per affrontare insieme le sfide dell’oggi e quelle del futuro”.
(ITALPRESS).

Must Read

Berlusconi rinuncia alla candidatura al Colle “Draghi resti premier”

ROMA (ITALPRESS) – Silvio Berlusconi rinuncia a candidarsi al Quirinale. L’annuncio con un lungo comunicato letto dalla senatrice Licia Ronzulli durante il vertice di...

Un drink ispirato all’Anahata il quarto chakra, il centro energetico del cuore

DRINK: ANAHATA BARTENDER: Joe Marzovilla, proprietario e bartender del ParlaPiano Bistrot - Miscelazione in cucina di Mola di Bari (BA)

Pareggio senza reti al Ferraris, Genoa-Udinese finisce 0-0

GENOVA (ITALPRESS) – Il nuovo Genoa di Blessin ritrova gioco ed entusiasmo ma non la vittoria casalinga che manca ormai da tredici turni. Al...
video

StyTravel – Torino, aristocratico e romantico sogno italiano

Per una nuova puntata di StyTravel oggi vogliamo raccontare della romantica ed elegante Torino. Una città immersa nel verde, in cui si può passeggiare...
video

Occhiuto “Calabria resta in giallo grazie all’aumento dei posti letto”

"Quando mi sono insediato ho trovato 966 posti letto per pazienti Covid in area medica, li abbiamo portati a 1.084. Ho trovato 174...
video

Ue, Regimenti “Elezione Metsola vittoria per i Popolari e Fi”

L’eurodeputata di Forza Italia Luisa Regimenti accoglie positivamente l’elezione della nuova presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola. “È una vittoria per il gruppo dei...

Juve ai quarti di Coppa Italia, 4-1 alla Sampdoria

TORINO (ITALPRESS) – Convincente nel gioco e spietata in zona gol. La Juventus ha conquistato la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia...

TV: arriva “Matrimoni impossibili“, il nuovo format su chi si promette eterno amore

Domenica 9 agosto ore 9.50 e il 16 agosto alla stessa ora, su Real Time, canale 31 del digitale terrestre, andranno in onda le prime puntate...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.