MSC
Home Top News Gattuso a caccia della Supercoppa “Ma la Juve non è in crisi”

Gattuso a caccia della Supercoppa “Ma la Juve non è in crisi”

ROMA – “Petagna ha fatto tutto, lo valuteremo domani. A Mertens bisogna fare solo i complimenti, non è al cento per cento e sta stringendo i denti, si allena con dolore e prende antidolorifici. Se c’è bisogno ci darà una mano”. Lo ha detto il tecnico del Napoli, Gennaro Gattuso; alla vigilia della finale della Supercoppa Italiana contro la Juventus, in programma domani sera al ‘Mapei Stadium’ di Reggio Emilia. “Quando giochi con la Juve hai sempre degli svantaggi; ha una grande mentalità – sottolinea il mister degli azzurri in conferenza stampa. – Bisogna rispettarli; al di là dei campioni hanno grande mentalità: se faremo le cose per bene avremo delle chance, consapevoli di affrontare un grande club.

Non dovremo cadere nella trappola di pensare che la Juventus sia in crisi; le mancano dei giocatori ma è sempre una grande squadra e di solito non sbaglia due partite di seguito”. “Arriviamo a questa partita con un’identità diversa rispetto a sei mesi fa; e così la Juve – ammette ancora ‘Ringhiò – E’ una finale, ti può dare una botta di adrenalina e far alzare l’asticella. Arrivasse una sconfitta, dovremmo essere bravi a rialzarci perchè si gioca ogni tre giorni”. Il rapporto con Andrea Pirlo, da quest’anno alla guida dei bianconeri, resta di grande amicizia e affetto; “Insieme abbiamo vinto tutto, è stato importante per la mia carriera e c’è grande amicizia e tutt’ora c’è un grande rapporto. Spero domani di dargli un grande rammarico, in vent’anni ha preso più schiaffi da me che da suo padre, sembravamo Bud Spencer e Terence Hill… Abbiamo la stessa visione di calcio e andiamo alla ricerca di qualcosa di nuovo, ci piace la tipologia di calcio spagnolo”.

Alla conferenza stampa ha preso parte anche il capitano Lorenzo Insigne: “Alla Supercoppa arriviamo bene; al di là del 6-0 alla Fiorentina – le parole dell’attaccante partenopeo. – Abbiamo fatto una grande prestazione e dobbiamo continuare così; cercheremo di dare il massimo senza timori. Scenderemo in campo per fare la partita e per dare una gioia ai nostri tifosi; è una partita secca, la Juve è una grande squadra ma ce la giocheremo alla pari”.

Must Read

L’Isola dei Famosi 2021: tutto pronto per la nuova edizione

Sembra essere finalmente tutto pronto per la nuova edizione de "L'Isola dei Famosi", che dopo tentennamenti e slittamenti è ufficialmente pronta a...

Covid, Salvini “Non abbassare guardia, ma no al virus della paura”

ROMA (ITALPRESS) – “Sono lombardo, dovrei essere nel panico. Mi dicono che i posti di terapia intensiva occupati a stamattina sono meno di un...
video

Coronavirus, Fiano “Situazione seria, serve ancora rigore”

"Da quando è iniziata la stagione delle varianti la situazione sanitaria preoccupa". Lo ha detto il deputato del Pd Emanuele Fiano, parlando con...
video

Covid, D’Incà “Confronto costruttivo nella maggioranza”

"Mi sembra molto costruttivo il confronto nella maggioranza sull'emergenza coronavirus. Il Dpcm scade la prossima settimana, quindi stiamo lavorando con anticipo sulle nuove...
video

Nuova Dacia Sandero Stepway

Francesco Fontana Giusti, Direttore Comunicazione di Renault Italia, illustra la nuova Dacia Sandero Stepway tvi/red

Raro Pizzeria al Vomero: la storia della città si intreccia con arte e design

Sulla collina del Vomero, una novità assoluta Nasce a Napoli uno spazio di assoluta novità, dove l'essenza partenopea si...

Su Rai1 torna il commissario Montalbano in attesa del suo futuro

ROMA – Cosa ne sarà di Montalbano dopo il film che andrà in onda il prossimo 8 marzo su Rai1? “Il...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

Bonus Tiroide 2019, ecco come richiederlo

E' di 500 euro il bonus tiroide 2019 con l'esenzione ticket. Possono richiederlo gli invalidi civili almeno al 33% e si ha...