MSC
HomeTop NewsBrasile, Lula in vantaggio ma si va al ballotaggio

Brasile, Lula in vantaggio ma si va al ballotaggio

ROMA (ITALPRESS) – Nulla di fatto per l’elezione del nuovo presidente del Brasile, con l’esito rinviato al ballottaggio in programma domenica 30 ottobre. L’esito della tornata elettorale che ha visto contrapposti il capo dello Stato uscente, Jair Bolsonaro, e il candidato del Partito dei lavoratori nonchè ex presidente, Luiz Inacio ‘Lulà da Silva, si è concluso senza un vincitore al primo turno visto che nessuno dei due il 50% più uno dei voti necessari. Il primo, infatti, si è fermato al 43,33% (oltre 51 milioni di voti) mentre lo sfidante al 48,28% oltre 57 milioni di voti).

Secondo i dati ufficiali del Tribunale elettorale superiore, Simone Tebet del Movimento Democratico Brasiliano ha ottenuto il 4,1% dei voti validi e Ciro Gomes del Partito Democratico del Lavoro ha ricevuto il 3,05% delle preferenze. Il vantaggio di Lula era atteso, ma il risultato ottenuto da Bolsonaro – 8 punti in più rispetto a quelli accreditatigli dall’ultimo sondaggio – ha in parte cambiato le carte in tavola. “Voglio dire che vinceremo le elezioni. Questo per noi è solo un rinvio”, ha detto Lula al termine dello spoglio. “Dovremo parlare di più con le persone e saremo capaci di convincere la società brasiliana di ciò che stiamo proponendo”, ha aggiunto.
(ITALPRESS).
-foto agenziafotogramma.it-

Must Read