MSC
Home LifeStyle Just Married Organizzazione di un matrimonio: ecco cosa odiano gli invitati

Organizzazione di un matrimonio: ecco cosa odiano gli invitati

Il giorno del matrimonio deve essere a misura di sposi. E’ il loro giorno esclusivo e tutto quello che piace ai novelli marito e moglie sarà un desiderio da realizzare. Eppure c’è da considerare che gli ospiti devono sentirsi a proprio agio per la buona riuscita della giornata e di tutte quelle belle sensazioni che il giorno del “si” avrà nei ricordi degli sposi

Cercare di realizzare tutto alla perfezione provoca solitamente stress per tutti i futuri sposi ma, secondo un gruppo di wedding planner, bastano alcune cose da evitare tassativamente durante il matrimonio per non annoiare gli invitati.

Cosa odiano gli invitati

Secondo una ricerca comune tra gli addetti all’organizzazione di matrimoni, ci sono alcune cose da evitare assolutamente che gli invitati non sopportano durante la giornata di festeggiamenti.

Il primo punto e forse anche quello più importante, riguarda il tempo che trascorre tra la fine della cerimonia e l’inizio del banchetto. Evitare che gli invitati debbano attendere gli sposi per lungo tempo dopo la cerimonia è il primo passo per godere di una festa in cui sono tutti entusiasti di festeggiare. Far attendere i propri ospiti per troppo tempo accumulerà velocente stress e stanchezza in chi è in attesa di accogliere gli sposi, pranzare e divertirsi.

Altro punto che segue la falsariga del primo, riguarda i discorsi durante la cerimonia, prima di ogni portata o nei periodi già di lunga attesa. Evitare di concedere la parola a parenti e amici per lunghe dediche. Sono piacevoli piccoli intermezzi ma i lunghi discorsi annoiano e se fatti da più persone a partire dai genitori, passando per testimoni e amici, allora la cosa diventerà insopportabile.

C’è un giusto tempo per tutto. Il segreto per una giornata da ricordare riguarda proprio questo. Evitare dunque tutte quelle attività che sono superflue ma che portano via tempo alla giornata senza dare nulla. Le cerimonie con tempi troppo dilatati lasciano un brutto ricordi negli ospiti che alla fine arrivano stremati e con il solo desiderio di andare via.

Importante è non obbligare nessuno a fare giochini da parte di chi intrattiene durante i festeggiamenti e a chiedere ripetutamente di partecipare ai balli. Evitate dunque di fare pressione sugli ospiti se non vogliono spontaneamente partecipare alle attività di giornata.

Assicuratevi che la struttura che accoglierà famiglia e amici abbia tutti i confort di base. Che ci sia una temperatura adatta all’interno delle sale e che i servizi offerti siano quelli base per non far sentire nessuno a disagio.

Gli sposi non devono sicuramente essere “schiavi” dei bisogni o del volere dei propri ospiti ma queste regole sono il giusto compromesso. Pochissime regole da seguire per trascorrere una giornata di relax e di piacere con un bel ricordo del vostro “si” da parte di tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

Nasce “Sul Filo del Ticino”: quando il tessuto racconta la trama di un territorio

È nato “Sul filo del Ticino”, un nuovo ed originale progetto ideato dall’architetto Silvia Pullega e dalla designer di moda Nicoletta Marnati.

Assopopolari, Sforza Fogliani riconfermato presidente all’unanimità

ROMA (ITALPRESS) – L’assemblea ordinaria dell’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari, ha deliberato il rinnovo delle cariche sociali confermando alla presidenza Corrado Sforza Fogliani,...

Sarri come Guardiola “Contro l’Atalanta come dal dentista”

TORINO (ITALPRESS) – “L’Atalanta va considerata una realtà, una squadra che sta facendo benissimo, ha numeri di grandissimo livello durante tutta la stagione, soprattutto...

Banda ultralarga, la rete neutrale e i nodi della concorrenza

MILANO (ITALPRESS) – “Ferrovie dello Stato ha realizzato un’infrastruttura importante come quella dell’Alta Velocità, che ha cambiato la vita di tutti noi. Ora si...
video

La Salute Vien Mangiando – I cibi alleati della nostra pelle

Nella nuova puntata della rubrica La Salute Vien Mangiando, Rosanna Lambertucci intervista la dottoressa Pucci Romano di Skineco a proposito del microbiota cutaneo....

Secondo Opensignal WindTre ha la rete mobile più veloce d’Italia

ROMA (ITALPRESS) – WindTre, azienda guidata da Jeffrey Hedberg, ha ottenuto da Opensignal il riconoscimento per la rete mobile più veloce d’Italia nell’esperienza d’uso...
video

Pecoraro Scanio “Ok Camera a mascherine riutilizzabili”

Si dà così il via alle mascherine riutilizzabili. La commissione bilancio ha votato l’emendamento che recepisce la richiesta dei 55.000 firmatari della...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

Bonus Tiroide 2019, ecco come richiederlo

E' di 500 euro il bonus tiroide 2019 con l'esenzione ticket. Possono richiederlo gli invalidi civili almeno al 33% e si ha...