MSC
Home LifeStyle L'esperimento che mostra come diventare madre cambia il volto delle donne

L’esperimento che mostra come diventare madre cambia il volto delle donne

Diventare un genitore è probabilmente la più grande responsabilità che si può dare a se stessi. Il minimo che possiamo fare in cambio è ringraziare le persone che ci hanno cresciuto. Attraverso questo concetto la fotografa lituana Vaida Razmislavičė ha voluto esprimere la sua gratitudine verso i genitori di tutto il mondo con un insolito lavoro.

Il progetto

La fotografa lituana si è concentrato sul ruolo di madre che dopo il parto affrontano un vero e proprio cambiamento. Vaida ha fotografato 33 donne, prima e dopo il parto, e si è concentrata sugli occhi, mostrando al mondo come un evento come la nascita di un figlio può cambiare il modo “di vedere”.

“Per questo progetto ho scelto un formato molto semplice, facendo fototessere”, ha scritto l’artista che ha sottolineato anche che: “Volevo evidenziare lo sguardo delle mie modelle, togliendo tutto ciò che poteva interferire con esso”. La maternità è un’esperienza profonda, piena di gioia, dolore, esaurimento e amore. Quando una donna diventa mamma, sente veramente la sua energia interiore; la sua intuizione diventa più forte e la sua saggezza raggiunge nuove vette”.

L’idea

La donna spiega anche come e perchè è nata questa idea: “Ho avuto l’idea di questo progetto quando ho incontrato persone che pensavano che un neonato fosse una sorta di ostacolo per i genitori. Volevo dimostrare che è possibile continuare a vivere in armonia anche dopo aver avuto un figlio”.

Un lavoro con scatti fatti a distanza di mesi, in luoghi diversi e con fonti di luce mai uguali ma che rende l’idea di quello che è il cambiamento. Quella che l’artista ha voluto esaltare non è tanto quello che si vede ma il concetto che ogni persona guardando i volti delle donne fotografate riescono a percepire.

Per vedere tutti gli scatti e i 33 volti che si sono offerti per farsi fotografare bastare cliccare qui.

Must Read

Mercato nero di organi, baratti di vite, di anime e denaro intriso di sangue

Il mercato nero degli organi è una realtà quasi taciuta, sotterranea, ma particolarmente diffusa; i donatori "involontari" sono spesso bambini.

E’ iniziata l’ora X, Conte al Senato che farà chiarezza sulla crisi di governo

Le 15 di questo pomeriggio segnano l'ora X; il presidente del Consiglio Conte è già al suo posto: il Senato. Quel Senato...

Paul Kaptein, lo scultore del legno, tra materia, vuoto e potenziale

Paul Kaptein è un artista che scolpisce nel legno un'idea complessa; esprime il vuoto ed il potenziale trasformativo nella materia.

Artista scolpisce la vita negli alberi morti, l’arte nella foresta

Un artista giapponese restituisce la vita ai tronchi di alberi oramai morti; diventano graziosi animali della foresta e spopolano sui social.

Ansia da prestazione: un nemico sotto le lenzuola da mettere alla porta

L'ansia da prestazione è la chiave emblematica per riconoscere l'insicurezza che la alimenta; è possibile affrontare la difficoltà e risolverla.