MSC
Home LifeStyle Green Il lampadario di vetro e alghe; assorbe CO2 e restituisce ossigeno

Il lampadario di vetro e alghe; assorbe CO2 e restituisce ossigeno

Un lampadario che respira che, invece di produrre anidride carbonica, la assorbe. Composto di vetro e alghe, è stato ideato e realizzato da un designer e ingegnere londinese.

Un’invenzione che rischiara l’ambiente e “carezza” i nostri polmoni; una doppia valenza per un accessorio delle nostre case che oltre ad essere esteticamente impeccabile, purifica l’aria con la sua sola presenza.

Il “papà” di questa meravigliosa invenzione è Julian Melchiorri, da anni impegnato nell’ambito della tecnologia biochimica; prima di questo innovativo arredo ha lavorato con svariate forme di organismi viventi allo scopo di realizzare “foglie artificiali”.

Lampadario ed ecologia, tutto sotto un soffitto

Il design è lineare, morbido ed elegante; foglie di vetro rivestite di “semplici” alghe verdi in grado di assorbire l’anidride carbonica dall’aria, rilasciando contemporaneamente ossigeno per respirare. “

Exhale è realizzato con una composizione di 70 petali in vetro di dimensione variabili; 70 piccoli scrigni di salute nelle nostre case. All’interno dei “moduli” in verde bottiglia sono contenute le alghe mantenute in vita dalla luce del giorno, LED e una sorta di “gocciolamento” di nutrienti. Le foglie possono essere orientate in base alla necessità dell’ambiente in cui è posizionato.

Stupefacente pensare che un lampadario sia, in realtà, una creatura vivente che crescendo, svolge funzioni depurative. Dichiara Melchiorri:

“Nell’ultimo secolo la nostra popolazione in continua crescita sta bruciando combustibili fossili e distruggendo la vita delle piante, sostanzialmente forzando un cambiamento nell’atmosfera e nel clima, trasformando il nostro pianeta. Avendo questo problema costante in mente, ho sperimentato diversi modi per produrre materiali nuovi e influire positivamente sul mondo che ci circonda. Queste tecnologie possono rivoluzionare il nostro ambiente urbano sia a livello di prodotto sia di architettura purificando l’aria che respiriamo, imprigionando l’anidride carbonica e producendo bio-prodotti preziosi, solo utilizzando acqua e luce
”.

Biomimetica con stile

Un arredo che rispetta, appieno, tutti i principi della biomimetica (biomimicry); Utilizzare le risorse naturale e trasferire i processi spontanei dell’ecosistema nella vita di tutti i giorni. Il suo creatore è orgoglioso nel descriverne il funzionamento:

Ma come funziona in pratica? Come si può leggere dalla descrizione fatta dal suo creatore:

La luce del lampadario illumina lo spazio ma stimola anche la fotosintesi eseguita da minuscole microalghe, questi microrganismi viventi si nutrono di anidride carbonica rilasciando ossigeno respirabile nella stanza. Questo processo biologico eseguito dal lampadario stabilisce ed esplora una nuova relazione simbiotica tra oggetto e persone in cui le risorse vivificanti vengono costantemente scambiate e dove ogni altro rifiuto consente i rispettivi processi metabolici. Questo scambio ricorda come funzionano i sistemi biosferici, dove i rifiuti alla fine non esistono ma sono una risorsa preziosa per altri elementi di quel sistema.

Il lampadario Exhale esposto al V & A Museum per la London Design Week del 2017 è diventato poi parte integrante della prestigiosa collezione permanente V&A ed è valso a Melchiorri l’Emerging Talent Award. Attualmente è ancora un prototipo, ma siamo certi che lo vedremo alzando i nostri sguardi.

Must Read

La casa di biciclette Schwinn omaggia Stranger Things

La casa produttrice di biciclette Schwinn leader nel mercato americano ha deciso di omaggiare la serie televisiva Stranger Things con una riproduzione...

In Abruzzo il Gran Sasso sembra un pandoro innevato

Gran Sasso come appena uscito da una fiaba. Uno scatto spettacolare che ritrae il monte innevato. Il...

Fettuccine all’uovo cremose con salsiccia e Philadelphia

Le fettuccine con salsiccia e Philadelphia sono un primo piatto semplice e veloce da preparare. Due gli ingredienti fondamentali allo stesso tempo...

La foto dell’orsacchiotto di peluche smarrito a Capri fa il giro del web

Un orsacchiotto di peluche nella bellissima Capri. Questo è lo scatto che è diventato virale sul web. E'...

Mihajlovic si racconta a Verissimo ed emoziona tutti

​​​Mihajlovic ha emozionato tutti, raccontando la sua esperienza con la malattia. Con gli occhi velati di lacrime confida a "Verissimo" la sua lotta...