MSC
Home LifeStyle Fashion Il cappotto femminile : una storia d'amore, nata 300 anni fa

Il cappotto femminile : una storia d’amore, nata 300 anni fa

Il rapporto è certamente d’amore: la donna considera il cappotto un vero must have. Nasce così, questo capo d’abbigliamento essenziale e fashion : le nostre antenate, agli inizi del 1700, lo indossavano per le uscite a cavallo. Era un cappotto lungo, che prendeva taglio e stile dal capo maschile. Quello da donna, aveva una lunghezza al ginocchio ma successivamente si accorciò per diventare una giacca corta, sempre da indossare durante i viaggi e le cavalcate.

I cappotti lunghi divennero famosi e furono moda negli anni tra il 1870 e 1890. Per tutto il secolo furono utilizzati manicotti e colli in pelliccia per impreziosire il capo. Nel ‘900 però divenne lusso e solo verso gli anni ’60, a fronte di costi inferiori per produzione di massa di pelli più economiche, divenne indumento alla portata di molte.

Evoluzione del cappotto dagli anni Venti del ‘900 ad oggi

Per seguire le mode, il cappotto da donna torna ad avere un taglio maschile solo negli Anni Venti. Un decennio più tardi si ispira invece alla moda parigina, ma durante il periodo di guerra questo capo d’abbigliamento diventa rigido, squadrato e pesante, come a ricordare il periodo difficile che si sta vivendo.

Solo negli anni Cinquanta il cappotto torna ad essere femminile e ad avere linee che esaltano le forme delle donne e non le nascondono. Fu Christian Dior, in quegli anni a reinventare il modello rendendolo un must have del guardaroba femminile.

Negli anni Sessanta e Settanta abbiamo avuto i mini cappotti e poi è arrivato il modello da “donna in carriera“; negli Anni Ottanta l’estro della stilista Anna Maria Beretta crea il modello che diventa un’icona contemporanea: ampio e lungo al polpaccio, in cashmere color cammello e con un taglio comodo che si adatta a tutte le figure. 

Anne-Marie Beretta. Robe. soie façonnée gris blanc sur fond noir. 1983-1984. Galliera, musée de la Mode de la Ville de Paris.

Con l’avvento del piumino, il cappotto ha rischiato di perdere il primato. Ci sono stati anni in cui è stato snobbato, soppiantato quasi del tutto da piumini di tutte le forme e lunghezze. Ora sembra contendersi il ruolo con il piumino e fare a gara per primeggiare.

Piumino donna Colmar

Per questo inverno il nostro amato “coat” è immancabile. Vediamo i brand che l’hanno proposto nelle loro collezioni invernali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

C’era una volta Hollywood di Tarantino diventerà un libro

Quentin Tarantino sta per scrivere l'adattamento del suo ultimo film "Once Upon a Time in Hollywood" attraverso un accordo che produrrà due...

Ronaldo e Morata trascinano la Juve agli ottavi di Champions

TORINO (ITALPRESS) – La Juventus stacca in extremis ma con due turni d’anticipo il biglietto per gli ottavi di finale di Champions League. All’Allianz...

Doppietta Immobile e Parolo, Lazio batte Zenit 3-1

ROMA (ITALPRESS) – Fondamentale vittoria della Lazio per 3-1 contro lo Zenit in Champions League. La doppietta di Immobile, un gol in apertura e...

Drink pullover di Simone Mina, bar manager di Ch 18 87 di Roma

Il Pullover: un "caldo" cocktail Il cocktail Pullover fa parte fa parte di "Caduceus" la nuova cartadel Ch 18 87 di Roma, frutto di due anni di studio, interamente incentrata sulla stimolazione ormonale attraverso i cocktail, la Gastrofisica e la Sequenza di Fibonacci. Questa ricetta fa parte della sezione del menù che si interessa alla percezione della temperatura.Tutti gli ingredienti del drink sono stati, infatti, scelti perstimolare i recettori del caldo nella bocca ed enfatizzareconseguentemente l’aspetto 'caldo' della ricetta.  Oltre agli ingredienti, anche la presentazione del drink concorre al far percepireun cocktail avvolgente, come l’abbraccio di un pullover in un freddoweek end invernale. Salute!

Al congresso Simg l’importanza della spirometria

ROMA (ITALPRESS) – L’importanza della spirometria e l’attualità dell’esame, anche in questo difficile periodo. E’ il tema al centro del dibattito online organizzato in...
video

Sicilia, Musumeci “Al lavoro per strutture sportive in ogni Comune”

Il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci, accompagnato dall'assessore alle Infrastrutture Marco Falcone; e dall'assessore allo Sport Manlio Messina, ha partecipato alla...

Snam, piantato il primo albero di una foresta di 3 mila piante

In occasione della Giornata nazionale degli alberi, Snam ha piantato nella propria sede di San Donato Milanese il primo albero di una...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

Bonus Tiroide 2019, ecco come richiederlo

E' di 500 euro il bonus tiroide 2019 con l'esenzione ticket. Possono richiederlo gli invalidi civili almeno al 33% e si ha...