Dalle sneakers allo scarpone da sci grazie al “riciclo”. L’idea di Salomon

0
105

Sostenibilità che consente di trasformare una comune scarpa da corsa in scarponi da sci. E’ l’ultimo comcept ideato dal marchio Salomon che ha creato delle sneakers che possono essere riciclate e riusate per produrre nuove scarpe.

La nuova frontiera degli scarponi da sci

Comuni scarpe da corsa utilizzate su pista o asfalto che nella loro seconda vita vedranno la “neve”. Grazie al riciclo le scarpe da footing Salomon saranno utilizzate per creare scarponi da sci. Un’idea affiancata ad un lavoro di ricerca di 18 mesi che ha contemporaneamente portato alla creazione di una scarpa dalle alte prestazione che a “fine vita” potrà essere utilizzata per il riciclo di materiale.

Scarpa realizzata interamente in poliuretano termoplastico (TPU) che può essere macinato e utilizzato per realizzare gli scarponi da sci alpino di Salomon, regalando così una seconda vita sulle piste da sci.

Non un vero e proprio sistema circolare ma un processo che consentirà a Salomon di estendere il ciclo di vita dei materiali più del doppio. Un punto di partenza per Salomon che ha deciso di ridurre l’impatto ambientale delle proprie lavorazioni nel prossimo decennio. Il programma prevede azioni volte ad abbattere le emissioni di CO2 del 30 percento entro il 2030, oltre che a eliminare dei composti perfluorurati (PFC) in tutte in tutti i prodotti entro il 2023.