MSC
HomeLifeStyleFashionCalvin Klein lancia una nuova strategia marketing con un bacio saffico virtuale

Calvin Klein lancia una nuova strategia marketing con un bacio saffico virtuale

Un bacio tra due modelle, una reale e l’altra completamente riprodotta al computer è l’ultima trovata di Calvin Klein in campo pubblicitario.

Protagoniste del video sono Bella Hadid, tra le modelle più famose del momento, e Lil Miquela, modella virtuale famosa per i suoi profili social.

Nuova campagna marketing

Calvin Klein a fine dicembre 2018 aveva rescisso, di comune accordo, il contratto con lo stilista belga Raf Simons, che si era occupo dell’immagine dell’azienda nei due anni precedenti.

La svolta è legata ad una scelta di settore visto che le vendite erano entrate in crisi. L’obbiettivo dell’azienda è quello di tornare a vendere intimo e jeans partendo dal cliente e dalle sue esigenze.

L’azienda di moda statunitense si è affidata ad una squadra marketing nuova per affrontare un processo rivoluzionario della propria immagine. A curare questo aspetto in futuro sarà Marie Gulin-Merle, che lavora nel marketing da 20 anni e che per anni ha diretto quello di L’Oréal negli Stati Uniti. Nasce cosi InCKubator: squadra di esperti del settore che avrà sede a New York e sarà formata soprattutto da giovani.

Sfornato dunque il primo lavoro della nuova era marketing di Calvin Klein che ha spiegato l’originalità del primo spot pubblicitario sottolineando che: “l’obiettivo di questa campagna era mescolare i confini tra realtà e immaginazione”.

Le mosse già programmate

La nuova strategia marketing dunque è pronta ad una rivoluzione. Già pianificati sei eventi all’anno costruiti sulle esigenze specifiche di gruppi di clienti e avrà molta libertà di sperimentare nuove strategie.

InCKubator curerà le collezioni, i negozi, i contenuti, gli eventi e le collaborazioni con piattaforme tecnologiche e stilisti. Avrà la possibilità di realizzare una nuova linea di abbigliamento che sarà presentata e in vendita da settembre.

Lo spot lanciato il 16 maggio è solo uno dei tanti progetti creativi indipendenti tra loro, che funzioneranno meglio sui social network. Le collezioni avranno una durata nel tempo breve e ci saranno collaborazioni con diversi stilisti, ognuno con un suo pubblico, con l’obiettivo di raggiungere più persone.

Ultima novità importante riguarda la pubblicità dell’azienda che punterà soprattutto sul digitale e sui video eliminando totalmente le inserzioni sul cartaceo.

Must Read