MSC
HomeLifeStyleAd ogni età la propria indipendenza: tutte le libertà che i genitori...

Ad ogni età la propria indipendenza: tutte le libertà che i genitori concedono ai figli

A che età è giusto concedere ai propri figli le chiavi di casa? E per un account Facebook bisogna davvero raggiungere la maggiore età? E soprattutto quando i propri figli sono capaci di scegliere da soli come vestirsi? Per rispondere a queste domande non occorre la scienza ma chi direttamente ha a che fare giornalmente con i propri figli: i genitori.

A raccogliere il parere sull’età da raggiungere per concedere alcune independenze ai nostri figli ci ha pensato My Nametags, azienda leader nella produzione di etichette personalizzabili. Sono venuti fuori interessanti aspetti sui permessi, fiducia e libertà che i genitori concedono ai propri figli.

Prime libertà

Le prime libertà legate anche a un senso di reponsabilità sono legate principalmente alla pulizia personale. Secondo i genitori italiani è giusto che un bambino si lavi i denti da solo a 7 anni, si prepari da solo alla mattina e faccia il bagno o la doccia da solo a 9 anni e impari a scegliere da solo i propri vestiti a 8.

L’età sale vertiginosamente quando si considera l’approccio con il mondo esterno. Poter andare a scuola a piedi da soli non prima dei 13 anni e in bicicletta dai 14, età in cui sono concesse anche le chiavi di casa.

Per quanto riguarda la tecnologia bisognerà avere 16 anni per un account Facebook o Instagram e bastano 14 invece per avere sul cellulare Whatsapp, anno in cui è concesso avere il primo cellulare. Ai giovani italiani è consentito navigare su Internet e avere un computer nella propria camera però già a 12 anni.

La ricerca

Secondo Lars B. Andersen, Managing Director e Fondatore di My Nametags: “L’indagine mostra semplicemente alcune delle complessità dell’essere genitore. Ovviamente ogni bambino è diverso e potrebbe essere in grado di fare cose o assumersi certe responsabilità prima o dopo rispetto ai risultati della nostra ricerca. Tuttavia è affascinante avere indicazioni su quando in genere mamme e papà permettono o si aspettano che i loro figli facciano certe cose, anche per un confronto positivo su questi temi”.

Must Read