MSC
Home In Evidenza Luca, il nuovo film della Pixar che rende omaggio all'Italia

Luca, il nuovo film della Pixar che rende omaggio all’Italia

La Pixar ha voluto omaggiare l’Italia con un nuovo film d’animazione originale Disney, disponibile finalmente in streaming su Disney +.

Luca, questo il suo titolo, è diretto dal genovese Enrico Casarosa, regista candidato agli Oscar con il cortometraggio d’animazione “La Luna” del 2011, oltre ad avere già collaborato a classici Pixar quali Cars – Motori ruggenti, Ratatouille e Up.
Luca è un racconto di formazione ambientato nell’Italia di fine anni Cinquanta e segue le avventure di due amici, il protagonista Luca e il suo migliore amico Alberto che trascorrono un’avventurosa estate in Riviera ligure.
I due amici però nascondono un segreto: non sono bambini “normali”, ma mostri marini che vivono sott’acqua. Insieme quindi riescono a farsi forza e decidono di raggiungere la terraferma per scoprire com’è la vita fuori dall’acqua.
Così ha inizio la loro avventura fatta di divertimento, azione, amicizia, sfide e timori tipici di quell’età, a cui si aggiunge quello di nascondere la propria vera identità di creatura marina.

Un’ode all’italianità

Casarosa ha descritto il suo film come una “lettera d’amore alle estati della nostra giovinezza“, ed è proprio questo che traspare durante la visione: nessun senso filosofico o rivoluzionario, ma un semplice racconto che vuole arrivare al cuore.
Ciò che colpisce forse maggiormente del film d’animazione è l’omaggio all’Italia, ai suoi paesaggi così magistralmente rappresentati, all’italianità che viene espressa anche attraverso la colonna sonora, fatta di grandi classici della nostra tradizione musicale.
Non mancano poi le citazioni al grande cinema italiano, come nel caso di “Pinocchio”. I più attenti si accorgeranno anche di qualche immagine sfuggente di Marcello Mastroianni ora in una foto, ora in tv.

Questa – ha detto il regista Casarosa – è una storia profondamente personale, non solo perché è ambientata nella Riviera Italiana dove sono cresciuto, ma perché al centro di questo film c’è la celebrazione dell’amicizia. Le amicizie infantili, spesso, stabiliscono la rotta di chi vogliamo diventare e sono proprio quei legami a essere al centro della nostra storia. Così, oltre alla bellezza e al fascino del mare italiano, il nostro film racconta un’avventura estiva indimenticabile che cambierà radicalmente Luca”.
Un film che vuole riportarci proprio indietro nel tempo, alle indimenticabili estati italiane trascorse da bambini, alla spensieratezza, alla bellezza delle cose semplici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

video

Tg Ambiente – 25/7/2021

In questo numero del Tg Ambiente, prodotto dall'Italpress in collaborazione con TeleAmbiente: Waidy Wow, a Roma un'app unisce sostenibilità e turismo; L'idrogeno per...
video

Tg Giovani – 25/7/2021

In questo numero del Tg Giovani prodotto dall'agenzia Italpress in collaborazione con ScuolaZoo: MaBasta, studenti contro il bullismo; "E tu come stai?",...

Per chi vuole andare in vacanza serve anche il PLF. Ecco cos’è

In questi giorni stiamo sentendo parlare di Green Pass, ma anche di PLF. Questa sigla che indica il Passenger Locator Form, sta...
video

Sorsi di Benessere – Un modo alternativo per preparare le tisane

Nella nuova puntata di Sorsi di Benessere un’idea alternativa per preparare tisane “panciapiatta”, digestiva e diuretica e drenante. Ci dice come fare...

Brusaferro “Vaccino metodo più efficace per convincere i no vax”

“Dobbiamo affrontare la pandemia con metodo scientifico. Far vedere che il vaccino funziona e che le misure attuali – non particolarmente restrittive...

A New York i test per i primi veicoli autonomi in strada

Mobileye di Intel, che sviluppa auto a guida autonoma e sistemi avanzati di assistenza alla guida, ha iniziato a testare i veicoli...

Hamilton vince a Silverstone, Leclerc secondo

SILVERSTONE (INGHILTERRA) – Lewis Hamilton vince il GP di Gran Bretagna e, approfittando dell’uscita di Max Verstappen proprio in seguito...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

La rinascita dei borghi tra storia, cultura e design

A cura dell'Arch. Marco Minichiello - Il crescente mercato del turismo sostenibile deve e può essere il valore aggiunto, la spinta...