venerdì, Maggio 24, 2024
HomeIn EvidenzaCambiare il colore degli occhi con un "colpo" di laser

Cambiare il colore degli occhi con un “colpo” di laser

Il colore degli occhi non sempre assicura il fascino ipnotico dello sguardo. Espressione, taglio, intensità, capacità espressiva, tutti elementi che concorrono nel rendere il contatto visivo, un’esperienza che non lascia indifferenti.

In genere, il colore più ambito e meno diffuso è il blu, nelle sue differenti sfumature.

Qualcuno ricorre alle lenti a contatto colorate per una “temporanea” soddisfazione o per una serata speciale. I più temerari, pur di ottenere un risultato più “stabile” impiega impianti di iridi artificiali.

Da marrone al blu, basta qualche minuto

L’azienda californiana Stroma Medical propone una procedura medica innovativa per liberarsi di una “banale” iride castana per stupire con un sorprendente blu cielo.

La tecnica del laser agirebbe sulla melanina inibendola dalla superficie dell’iride. La conseguenza “ambita” sarebbe, pertanto, “liberare il passaggio” della luce ad irradiare lo stoma, ossia le fibre visibili negli occhi chiari.

Liberare la luce negli occhi

Il dottor Gregg Homer della Stoma Homer ha dichiarato:

Il principio fondamentale è che sotto ogni occhio marrone c’è un occhio blu. L’unica differenza tra un occhio marrone e un occhio blu è lo strato di pigmento molto sottile sulla superficie. Se togli quel pigmento, la luce può entrare nello stroma – le piccole fibre che sembrano raggi di biciclette in un occhio di luce – e quando la luce si disperde riflette solo le lunghezze d’onda più corte, e questa è la parte blu dello spettro”.

Qualche secondo per cambiare il nostro sguardo

Il trattamento laser induce, nell’iride, un processo spontaneo; nel particolare, rende instabile il pigmento che si riorganizza per ristabilire un altro equilibrio rimuovendo i tessuti in modo “naturale”.

L’intera procedura non supera i 30 secondi, tuttavia i risultabili sono visibili solo dopo qualche settimana.

Una motivazione profonda o un banale vezzo?

Sottolinea il dottor Homer, probabilmente per tutelarsi da eventuali polemiche, che

Non è un obiettivo della nostra azienda promuovere gli occhi azzurri. Dalla mia esperienza ciò che la maggior parte delle persone cerca è la traslucenza dell’occhio blu piuttosto che il colore dell’occhio azzurro. Le persone che sembrano più motivate nel perseguire questo obiettivo spesso sono giovani ed hanno un fratello o di un amico che ha gli occhi chiari, a cui viene detto quanto sono belli i loro occhi. Sarebbe meglio per loro superare la cosa? Probabilmente. I tuoi problemi non vanno via perché cambi il colore degli occhi, ma credo che alle persone piaccia esprimersi in un certo modo ed è bello quando hanno la libertà di farlo”.

Un trattamento ancora “nebuloso”

La procedura di Stroma Medical permane, tuttora nell’ambiguità.

Un progetto ancora in bilico

Gli organismi di regolamentazione negli Stati Uniti non ha approvato la tecnica, tanto meno la finalità.

La preoccupazione è nello sviluppo di particolari disfunzioni a lungo termine e in casi estremi, del glaucoma e l’intasamento dei canali di drenaggio dell’organo.

La commissione medica dell’azienda, allo stato attuale, può vantare gli esiti positivi di un campione di 37 pazienti sottoposti all’intervento. Tuttavia, l’azienda è ancora alla ricerca di fondi che non riescono ad ottenere.

Restiamo in attesa di ulteriori sviluppi; nel frattempo ad ognuno gli occhi che la natura ha concesso!

Must Read