MSC
Home In Evidenza 12 Gennaio: la grande nevicata del 1985

12 Gennaio: la grande nevicata del 1985

La nevicata del 1985, nota anche come “nevicata del secolo”, fu una precipitazione nevosa che si abbatté su gran parte dell’Italia centro-settentrionale fra il 12 e il 17 gennaio 1985, provocando grandi disagi. Il giorno 12 Gennaio è quello del record del freddo a Firenze Peretola: ben -23,2°, temperatura nemmeno lontanamente sfiorata negli ultimi due secoli (precedente nel 1850: -12,9°). La temperatura, in Toscana, scende fino a -22° a Lucca, ed a -24° in Alta Val di Cecina. -29° vengono misurati, addirittura, nella località di Saline di Volterra. Completamente gelato l’Arno a Firenze, mentre restano zone libere dai ghiacci sul corso pisano del fiume. Completamente gelato anche il Lago Trasimeno.

L’ondata fredda che ha colpito tutta l’Italia nel gennaio1985, è stata una tra le più rigide tra quelle riscontrate dal 1951 in poi. Le situazioni analoghe, che si sono verificate, sono quasi sempre comprese nei mesi di gennaio, febbraio e marzo e non presentano evidenti periodi di ricorrenza. Per avere un’idea di quello che accadde nel nostro Paese ecco un elenco delle temperature registrate in alcune città italiane il 12 gennaio 1985: L’Aquila -22, Brescia -19, Frosinone -18, Arezzo -17, Grosseto -12, Roma -15, Napoli -5.

Vi furono quasi una decina di morti per il freddo e per le sue conseguenze. Fu il Sud a patirne le maggiori sofferenze e a chiedere lo stato di emergenza per calamità naturali. Si allertarono le forze armate, il volontariato e le protezioni civili. Il 12 gennaio 1985 verrà ricordato, appunto, come una delle giornate più fredde del secolo in Italia. Tutti coloro che l’hanno vissuta, ricordano quella storica ondata di gelo. Nei loro racconti, spesso, un velo di malinconia.. tipica di chi ci parla dei mitici “anni ’80”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

video

Covid, Gibelli: “Con differenziazione orari trasporto pubblico ha funzionato”

Sul rapporto trasporti-Covid non è emersa la verità: ne è convinto Andrea Gibelli, presidente nazionale di Asstra intervistato da Claudio Brachino per...

Il calo del desiderio è collegato alle ore di sonno

È stato a lungo riconosciuto che l’ambiente influisce sulla riproduzione e sulla salute riproduttiva in tutte le specie di mammiferi attraverso processi stagionali, e diurni. 

Zaza trascina il Toro, Benevento rimontato da 2-0 a 2-2

BENEVENTO (ITALPRESS) – Il cuore granata evita la sconfitta all’esordio per Davide Nicola. Una doppietta di Zaza salva il Torino al ‘Vigoritò, una doccia...

Commercio al dettaglio in ripresa, è boom dell’online

I dati Istat sulle vendite al dettaglio confermano il cambiamento delle abitudini di acquisto dei consumatori per effetto della pandemia di coronavirus.

Gibelli “Su rapporto trasporti e Covid non è emersa verità”

Sul rapporto trasporti e Covid non è emersa la verità: ne è convinto Andrea Gibelli, presidente del gruppo Fnm e Asstra. Intervistato da Claudio...
video

Crisi di Governo, Pagano “Centrodestra compatto”

"I leader hanno dato un'impostazione unitaria, se poi qualcuno non intende seguirla è un problema di coscienza personale". Le parole di...
video

Reddito di cittadinanza, assegno per 2,9 mln di italiani

Reddito di cittadinanza, assegno per 2,9 mln di italiani. Sono 1,25 milioni i nuclei familiari che nel nostro Paese beneficiano di Reddito o Pensione di...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

Bonus Tiroide 2019, ecco come richiederlo

E' di 500 euro il bonus tiroide 2019 con l'esenzione ticket. Possono richiederlo gli invalidi civili almeno al 33% e si ha...