MSC
Home Food e Drink Nel bistrot-caffetteria di LùBar, verde e specialità siciliane

Nel bistrot-caffetteria di LùBar, verde e specialità siciliane

Una caffetteria all’interno di un museo. Siamo a Villa Reale a Palestro, che oltre a ospitare molta bellezza, le opere ottocentesche della Galleria d’Arte Moderna, un romantico parco e diverse stanze sfarzose, è anche sede del bar-bistrot firmato LùBar; un progetto di street food, perfetto per una colazione veloce, un ‘light lunch’ o una cena a lume di candela.

Una pausa rilassante all’insegna dei prodotti tipici della tradizione siciliana: ecco il LùBar

Una pausa rilassante all’insegna dei prodotti tipici della tradizione siciliana; cannoli farciti al momento, granite e succhi di frutta bio, latte di mandorla; e ovviamente arancini di tutti i tipi, da quello classico a quello al ragù fino alle versioni più originali; come quella (deliziosa) con gamberetti e pistacchio. In carta, anche il macco di fave, le panelle palermitane rivisitate (al forno invece di fritte); le polpettine di melanzane, la pasta alla bottarga e gli involtini di manzo alla messinese.

Un progetto di slow street food nato in Sicilia nel 2013

LùBar è un progetto di slow street food nato in Sicilia nel 2013 da un’idea di tre fratelli innamorati della loro terra. Nell’aprile 2014 LùBar sbarca a Milano, nel mezzanino di Stazione Centrale; con la sua Ape Piaggio per offrire a turisti e milanesi di passaggio le specialità della Trinacria. 

La meraviglia degli arredi

Insieme al monumento Lambertenghi di Berthel Thorvaldsen, la sala interna ospita i tavolini del bistrò in una ambientazione che rievoca gli ambienti di un’orangerie; con una selezione di piante ed essenze nel rispetto dei materiali originali del ‘700.

L’arredo gioca con la luce che filtra prepotentemente dalle grandi vetrate e si riflette sul marmo bianco, regalando una sensazione di estremo calore.

A un ampio dehor situato nel cortile interno della Villa e alla sala principale nel porticato, si aggiunge un ultimo spazio all’aperto nel parco; più piccolo e dedicato ai bambini.

Una location unica, cibo buono e sottofondo jazz per rilassarsi

LÚBAR
Via Palestro, 16
02 8352 7769 | info@lubarstreetfood.com
Aperto dal martedì alla domenica, dalle 8 a mezzanotte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Must Read

video

Tg Ambiente – 25/7/2021

In questo numero del Tg Ambiente, prodotto dall'Italpress in collaborazione con TeleAmbiente: Waidy Wow, a Roma un'app unisce sostenibilità e turismo; L'idrogeno per...
video

Tg Giovani – 25/7/2021

In questo numero del Tg Giovani prodotto dall'agenzia Italpress in collaborazione con ScuolaZoo: MaBasta, studenti contro il bullismo; "E tu come stai?",...

Per chi vuole andare in vacanza serve anche il PLF. Ecco cos’è

In questi giorni stiamo sentendo parlare di Green Pass, ma anche di PLF. Questa sigla che indica il Passenger Locator Form, sta...
video

Sorsi di Benessere – Un modo alternativo per preparare le tisane

Nella nuova puntata di Sorsi di Benessere un’idea alternativa per preparare tisane “panciapiatta”, digestiva e diuretica e drenante. Ci dice come fare...

Brusaferro “Vaccino metodo più efficace per convincere i no vax”

“Dobbiamo affrontare la pandemia con metodo scientifico. Far vedere che il vaccino funziona e che le misure attuali – non particolarmente restrittive...

Vaccino, Brusaferro “Convincere gli indecisi in tempi rapidi”

ROMA – “Sappiamo dai dati che cresce l’Rt (indice di replicazione ndr) dei casi sintomatici e, di pari passo, sta salendo...

La UEFA comunica le sedi delle finali di Champions e Europa League fino al 2025

La Uefa ha comunicato ufficialmente le sedi che ospiteranno le finali di Champions ed Europa League dei prossimi anni. 

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

La rinascita dei borghi tra storia, cultura e design

A cura dell'Arch. Marco Minichiello - Il crescente mercato del turismo sostenibile deve e può essere il valore aggiunto, la spinta...