MSC
Home Food e Drink Jon Bon Jovi apre due ristoranti in cui sfama persone indigenti

Jon Bon Jovi apre due ristoranti in cui sfama persone indigenti

Jon Bon Jovi, il cantante della rock band formata nel 1983 “Bon Jovi”, ha indiscutibili doti canore, estro artistico e un gran cuore.

Famoso per il suo fascino, ora è noto anche per un gesto che in pochi farebbero; ha messo a disposizione due attività di ristorazione per sfamare chi non può permettersi un pasto quotidiano. Jon Bon Jovi è fortemente impegnato nel suo “generoso” progetto chiamato “Soul Kitchen”, promosso dalla sua fondazione JBJ.

Il ristorante offre menu completi, a titolo totalmente gratuito, per i bisognosi. L’obiettivo principale è raggiungere quelle fasce più indigenti a cui è precluso persino il pane. Chiunque può andare a mangiare e i più fortunati affrontano un costo irrisorio; $ 20 in donazione per mangiare quello che vogliono e partecipare come volontari in cucina o nei frutteti dove vengono coltivati ​​gli ingredienti che usano. Si legge sulla pagina ufficiale di Soul Kitchen:

“Non ci sono prezzi sul nostro menu. Se non puoi permetterti la donazione suggerita, puoi comunque goderti un delizioso pasto”

Secondo il portale web del ristorante, almeno il 54% dei pasti serviti è stato pagato grazie a donazioni e il 46% guadagnato grazie al lavoro volontario degli indigenti. Il motto di questo progetto è:

“tutti sono i benvenuti al nostro tavolo”.

Jon Bon Jovi, la star che non perde un colpo

Il primo negozio è stato aperto nel 2011 e si trova a Red Bank, nel New Jersey, mentre il secondo nel 2016, vicino a Toms River.

Jon Bon Jovi ha dichiarato:

“La nostra missione è sempre stata quella di ottenere un cambiamento positivo e affrontare i problemi della fame e dei senzatetto”.

Nel suo ristorante non è necessaria la prenotazine, viene servito il pasto in base all’ordine di arrivo degli avventori. Il menù prevede tre piatti tipici americani. Una zuppa o insalata, un piatto principale di carne bianca, rossa o di pesce e un’altra opzione vegetariana e senza glutine. E’, inoltre, possibile gustare un dessert che varia in base alla frutta di stagione.

La JBJ Foundation ha costruito case a Filadelfia per i senzatetto, finanziato un edificio che aiuta le madri adolescenti e un rifugio che fornisce letti e assistenza medica ai senzatetto. Infine, ha sviluppato un programma che promuove le abilità di coloro che non hanno un lavoro.

Must Read

Investita mentre attraversa la strada, muore 15enne a Napoli

NAPOLI (ITALPRESS) – Una ragazzina di 15 anni è morta investita mentre attraversava la strada in compagnia di un’amica. Il tragico incidente si è...

Dl Agosto, Gualtieri “Dal Governo prova di coesione e determinazione”

ROMA (ITALPRESS) – “Con l’approvazione ieri sera del decreto Agosto, il Governo ha dato una nuova prova di coesione e determinazione a proseguire l’azione...

Il tempo d’estate e i minuti che si riducono ad istanti

Non guardiamo l'orologio e smettiamo di prenderci in giro. Il tempo d'estate ha imparato a correre senza fiatone. Un fuggitivo che non...

Dl Agosto, Sangalli “Bene alcune misure ma una serve risposta più forte”

ROMA (ITALPRESS) – “Bene alcune misure come la proroga degli ammortizzatori sociali e la moratoria sui mutui e prestiti. E bene il...

Pet therapy, tra istinto e amore viscerale

Pet therapy, ma solo per intenderci. Non oso ridurre ad un'espressione, un mondo così complesso in cui, a metà strada, si esprime...

Violenta esplosione a Beirut, militare italiano tra centinaia feriti

BEIRUT (ITALPRESS) – Una violenta esplosione ha devastato intere aree nel centro della capitale del Libano, Beirut, nella zona del porto....

Ponte di Genova, il collaudo statico ha dato esito positivo

GENOVA (ITALPRESS) – Esito positivo per il collaudo statico del nuovo Ponte Genova San Giorgio. Anas, dopo aver analizzato i risultati delle...

Cosenza, bambino di 3 anni colpito all’addome perché “nero”

A Cosenza, bambino di tre anni che passeggia per strada; si avvicina ad un passeggino e viene allontanato con un calcio nell'addome.

Bonus Tiroide 2019, ecco come richiederlo

E' di 500 euro il bonus tiroide 2019 con l'esenzione ticket. Possono richiederlo gli invalidi civili almeno al 33% e si ha...